Quotidiani locali

i biancazzurri hanno ripreso ieri mattina 

Salamon fermo per guai muscolari Out anche Borriello

FERRARA. La Spal ha svolto in orario mattutino la prima seduta di allenamento del 2018. Mister Semplici ha radunato i suoi uomini alle 11 per iniziare a preparare la sfida di sabato pomeriggio al...

FERRARA. La Spal ha svolto in orario mattutino la prima seduta di allenamento del 2018. Mister Semplici ha radunato i suoi uomini alle 11 per iniziare a preparare la sfida di sabato pomeriggio al Paolo Mazza contro la Lazio. Non più di una cinquantina i tifosi presenti per una seduta che aveva il principale obiettivo di rimettere tutti in campo per iniziare a pensare alla partita contro la formazione di Simone Inzaghi, dimenticando il beffardo finale di Genova contro la Sampdoria. Non sono mancati, complice anche il periodo di chiusura delle scuole, alcuni bambini che cercavano di vedere da vicino - anche se ieri l'allenamento era sul molto defilato campo quattro - i loro idoli in azione.

Molto gettonato Antenucci ma anche Gomis riscuote grandissima popolarità. Qualche assenza c'era nel gruppo che, sotto un pallido sole, si è messo al lavoro prima dal punto di vista atletico e poi con il pallone passando tra mini partitelle e esercitazioni sul possesso. Non ha lavorato con i compagni il centrale difensivo Salamon alle prese con un affaticamento muscolare la cui entità sarà valutata in questi giorni; non era presente nemmeno Mora per influenza. Mora, comunque, è out per domenica per squalifica.

Merita un capitolo a parte l'attaccante Borriello costretto a gettare la spugna alla vigilia della trasferta di Genova contro la Sampdoria: la punta ha svolto una seduta di lavoro differenziato e terapie visto che gli esami strumentali hanno rivelato che il suo infortunio è una “elongazione al polpaccio”. Non presenti nemmeno gli scandinavi Pa Konatè, convalescente dopo l'intervento al piede, e Vaisanen alle prese con una lesione di primo grado al retto femorale destro. C'è invece da segnalare un rientro visto che Cremonesi ha superato l'attacco influenzale che lo ha costretto al forfait nei giorni scorsi e ha lavorato regolarmente con i compagni. Anche Vicari regolarmente in gruppo dopo che gli accertamenti effettuati non hanno rivelato nessun problema alla testa dopo lo scontro di gioco al Ferraris: erano lui, Costa e Antenucci, il primo in assoluto, in testa al gruppo a guidare la comitiva. Regolarmente con i compagni anche il portiere Poluzzi e Grassi che era stato sostituito a Marassi per un problema muscolare. Quella sostituzione preventiva con ogni probabilità ha evitato danni maggiori.

Andrea Tebaldi



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik