Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Olimpia Quartesana anni Settanta, fissato un ritrovo

QUARTESANA. Con la maglia dell’Olimpia Quartesana, gloriosa società di calcio giovanile con sede in via Scandiana, hanno vinto tanto, contendendo ad Audax ed Etrusca la leadership in provincia negli...

QUARTESANA. Con la maglia dell’Olimpia Quartesana, gloriosa società di calcio giovanile con sede in via Scandiana, hanno vinto tanto, contendendo ad Audax ed Etrusca la leadership in provincia negli anni ’70. Qualcuno ha fatto carriera nel calcio, qualcuno no, ma allora sicuramente questo poco importava.

Oggi, a distanza di 40 e passa anni, i ragazzi dell’Olimpia hanno deciso di ritrovarsi per un saluto assieme agli allenatori di allora. La molla che ha fatto scattare l’iniziativa è stata la ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

QUARTESANA. Con la maglia dell’Olimpia Quartesana, gloriosa società di calcio giovanile con sede in via Scandiana, hanno vinto tanto, contendendo ad Audax ed Etrusca la leadership in provincia negli anni ’70. Qualcuno ha fatto carriera nel calcio, qualcuno no, ma allora sicuramente questo poco importava.

Oggi, a distanza di 40 e passa anni, i ragazzi dell’Olimpia hanno deciso di ritrovarsi per un saluto assieme agli allenatori di allora. La molla che ha fatto scattare l’iniziativa è stata la pubblicazione sui social network di una foto della squadra che vinse il torneo di Argenta nel 1977. Da sinistra in piedi si riconoscono Perelli, Namari, Scanavacca, Ferrari, Albonetti, Pavia. Accosciati: Guerra, Allegrucci, Capatti, Zuari, Trombelli.

Subito ha fatto eco un’altra formazione dell’Olimpia, quella della stagione 1974-’75, dove s’intravvede un giovanissimo Fabrizio Artioli (classe ’64, poi nazionale Juniores e in serie B e C con Spal e Centese) già con la fascia di capitano.

Chi si riconosce nelle foto è invitato venerdì 19 gennaio alle 21 al ristorante Le Querce (impianti Cus). È d’obbligo, dicono gli interessati, il passaparola. (d.c.)