Quotidiani locali

Inter, rebus Rafinha Ramires per ora resta in stand-by

Mercato. Nainggolan via dalla Roma, ma solo a giugno La Juve prova a sondare Darmian, ma c’è pure il Valencia

ROMA. C'è sempre l'Inter al centro della finestra invernale di mercato. Piero Ausilio lavora incessantemente sul fronte Rafinha, ed è appena rientrato da Barcellona: il club blaugrana avrebbe rifiutato il prestito con diritto di riscatto a 35 milioni di euro proposto dall'Inter per il talentuoso figlio di Mazinho. Anche Walter Sabatini è in azione, per cercare di sbloccare l'operazione Ramires con il Jiangsu Suning. Serve un giocatore adatto alla squadra di Fabio Capello che possa liberare il brasiliano Ramires per Luciano Spalletti. È venuto fuori il nome di M’Bia, che è stato contattato: il francese ex Siviglia gioca già in Cina, all'Hebei Fortune, quindi niente luxury tax. Ma il problema è svincolarlo dalla sua attuale società, che potrebbe liberarlo se riuscisse a far tornare Hernanes dal Brasile. A Roma continua a tenere banco la questione Nainggolan, e l'impressione è che il belga sia in partenza solo la prossima estate, anche se l'Evergrande sta ancora studiando un modo per prenderlo subito. Intanto il d.s dei giallorossi Monchi si sarebbe cautelato bloccando il promettente centrocampista Fabian, del Betis e dell'Under 21 spagnola, per il quale la Roma è pronta a pagare la clausola rescissoria di 15 milioni. Sempre monitorata anche la situazione di Krychowiak, che Monchi ha già avuto al Siviglia. Sul fronte delle uscite, per Strootman l'interesse del Marsiglia non si è mai tramutato in una richiesta formale, mentre Emerson Palmieri piace in Premier League. Un intermediario al lavoro su questo fronte ha avuto ripetuti contatti con il Chelsea, e colloqui anche con emissari del Liverpool. Il discorso Emerson-Chelsea è seguito con interesse anche dalla Juventus, sia perché l'italo-brasiliano piace anche ai bianconeri sia perché il suo eventuale trasferimento a Londra significherebbe che i Blues non sono più interessati ad Alex Sandro. Nella lista della spesa di Massimiliano Allegri, oltre a Emre Can, c'è anche Darmian, ma ora si è inserito il Valencia, viste le resistenze dell'Inter per Joao Cancelo. In Europa gli occhi degli osservatori della Juventus hanno seguito anche due giocatori della Bundesliga: Wendell del Bayer Leverkusen, mancino brasiliano di 24 anni, e Kaderabek, 25enne nazionale ceco dell'Hoffenheim. Il Napoli dopo il rifiuto di Verdi spinge per Deulofeu del Barcellona e Younes dell'Ajax. Un obiettivo preciso è anche Politano, ma il Sassuolo non vuole cederlo anche se il calciatore starebbe spingendo per andare. Mazzitelli invece è stato chiesto dal Bologna. Per gli emiliani anche Orsolini rimane un obiettivo, nonostante la permanenza di Verdi in rossoblù: gli emiliani sono molto interessati all'attaccante scuola Ascoli di proprietà della Juventus ma in prestito all'Atalanta. I contatti sono continui. Il Genoa ha ricevuto un no definitivo dal Milan per Locatelli.



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon