Quotidiani locali

promozione girone c 

Per la Copparese big match col Conselice Portuense a Lavezzola

FERRARA. Avversari tosti, questa settimana, per le nostre squadre. Il Conselice che è atteso dalla Copparese viene da una sconfitta casalinga, da due perse ed un pari nelle ultime quattro (vittoriosa...

FERRARA. Avversari tosti, questa settimana, per le nostre squadre. Il Conselice che è atteso dalla Copparese viene da una sconfitta casalinga, da due perse ed un pari nelle ultime quattro (vittoriosa solo a Voghenza, nelle ultime). Ma prima aveva messo insieme sei vittorie di fila. Squadra di esperienza: Roccati, a centrocampo, è un vero maestro orologiaio, Alvieri un bomber di valore e Pomini, che però sarà squalificato, ha dato efficacia al centrocampo. Temibile in contropiede e se lasciato giocare, il Conselice però se è aggredito fatica. «Un avversario di valore - dice il mister copparese Baiesi -, ma possiamo giocarcela e fare risultato con la giusta concentrazione. Due assenze per noi: Maghini (per lui si parla ancora di uno stop prolungato; ndr) e lo squalificato Franceschini». Fischia Rosania di Finale Emilia.

In viaggio invece la Portuense, attesa al “Comunale” di Lavezzola. «Con Il Lavezzola - afferma il mister dei rossoneri Buriani - è una partita difficile, su di un campo che per noi è sempre stato complicato. Dobbiamo interpretare al meglio la partita, in particolare sul piano mentale. Però, se giochiamo come abbiamo dimostrato di saper fare, possiamo fare risultato». Assenti per la Portuense Braiati, indisponibile, e Corbino squalificato. All'andata fu vittoria piuttosto larga ed abbastanza facile per i rossoneri, ma il Lavezzola è squadra solida, in forte crescita e con un Fanciello in grande spolvero. In casa, i romagnoli hanno perso tre volte e sempre da squadre solide in difesa e con attaccanti veloci (Gualdo Voghiera, Ravarino e Valsanterno). La Portuense ha le caratteristiche giuste per mettere in difficoltà i biancazzurri. Ma non sarà facile. Dirige Andreoli di Bologna.

Il Momento del Gualdo Voghiera non è splendido ma a Vado di Setta, pur restando gara difficile, non è confronto proibitivo. «Andiamo consapevoli del nostro momento non esaltante e del valore dell’avversario - avverte mister Ferrari -; ultimamente, purtroppo, facciamo qualche errore di troppo sia in fase difensiva che offensiva, errore che paghiamo spesso fin troppo a caro prezzo. Stiamo lavorando per limare le difficoltà, e sono fiducioso perché vedo i ragazzi lavorare bene in settimana. Quindi andiamo per raccogliere punti. Assente solo Cavallini, squalificato». La Vadese è squadra solida, con giocatori di peso e di valore, aggressiva e determinata. L'attacco è formidabile (Berti, Arbizzani e Asteriti, e magari ci mettiamo anche Alessandro Tagliacollo), la difesa non impeccabile, ma con un Greco difensore centrale da sei gol in campionato finora da tenere d'occhio. Bolognesi in momento non irresistibile, venendo da sette partite senza vittorie (quattro pari). Squalificato Veronese. Dirige Verdone di Imola.

Alessandro Bassi



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon