Quotidiani locali

Duelli d’alta quota così le “nostre” non temono nulla

Promozione. Portuense a Ostellato con la capolista Gualdo in casa con l’Anzolavino, Copparese a Gaggio 

FERRARA. Duelli d’alta quota per le nostre squadre di Promozione.

La Portuense riceve, sul campo di Ostellato per lavori al “Bellini”, il Medicina. I giallorossi volano e la Portuense non sarà completa. Ma mister Buriani non si fascia la testa in anticipo: «Spiace non avere a disposizione i due attaccanti di ruolo (Karapici ha preso tre giornate di squalifica, Corbino deve scontare la seconda e ultima, ndr), ma è inutile piangersi addosso. Contro il Medicina è una partita facile da preparare: gli avversari li conosci, sono fortissimi e devi semplicemente dare il massimo. In fondo, tutto quello che viene è positivo: questi, in campionato, ancora non hanno perso, sono in striscia di nove partite vinte di fila. Noi, che stiamo andando bene, siamo a quattro vinte e un pari nelle ultime cinque e rispetto a loro facciamo la figura di quelli che vanno benino... Comunque, la vittoria di domenica scorsa, su di un campo veramente difficile, ci darà forza e spinta: ce la giocheremo. Sul piano tattico, devo ancora vedere tante cose e decidere su chi puntare. Ma andremo in campo decisi a dare il massimo».

Vi risparmiamo molte statistiche sul Medicina. Dire che è squadra superiore è assolutamente inutile: lo sanno tutti.

Il problema più rilevante del Gualdo Voghiera è che oggi gioca in casa. L’Anzolavino è formazione pregevole, che gioca un buon calcio e che non smette mai di provare a giocare, anche se deve partire dal portiere. Attaccanti mobili e veloci (Costantini, Farneti e Suma) e un orchestratore di spessore come Grosso. Comunque, se l’attacco segna meno di tanti altri, la difesa è la seconda del girone, sia per uomini di valore che per la eccellente organizzazione. Ma mister Ferrari chiede di dare il massimo: «Dopo la buona prova e i tre punti conquistati a Vado, vogliamo fare bene in casa, dove troppo spesso abbiamo stentato. Affrontiamo una squadra molto ben organizzata e temibile, ma noi dobbiamo dare continuità ai nostri risultati». Non ci saranno gli squalificati Matteo Ambrosini e, per i bolognesi, il centrocampista Ferriero.

La Copparese va a Gaggio Montano: «Trasferta difficile - ci dice mister Baiesi -, per il campo piccolo, il viaggio lungo e un avversario solido, veloce e aggressivo, che non ti lascia giocare. Speriamo di aver superato il momento difficile, ma in ogni caso andiamo per giocarcela, convinti delle nostre possibilità. Rientrano Franceschini e Scaramelli, sarà fuori solo Maghini». Per gli appenninici squalificato il difensore Nardi.

Alessandro Bassi

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon