Quotidiani locali

reti inviolate  

Il Mesola rischia ma a Funo porta via un punto

FUNO (Bologna) . Un punto buono, senza dubbio, per i padroni di casa che devono puntare alla salvezza e raggiungere al più presto la quota utile per essere salvi, appunti; ma un punto buono, e non c’è...

FUNO (Bologna) . Un punto buono, senza dubbio, per i padroni di casa che devono puntare alla salvezza e raggiungere al più presto la quota utile per essere salvi, appunti; ma un punto buono, e non c’è alcun dubbio neppure in questo caso, anche per la capolista Mesola, arrivata a Funo per giocare la sua onesta partita e trovatasi di fronte ad un avversario sicuramente degno. E che al 90’ ha rischiato di cadere. Allo scadere difatti i padroni di casa hanno avuto la super occasione: peccato che un colpo di testa a porta vuota sia finito colpevolmente fuori. Pericolo scampato per gli ospiti e triplice fischio finale dell’arbitro che di fatto ha messo, per come si sono viste le cose in campo, tutti d’accordo. Il Mesola ha fatto la sua partita da prima della classe ma ha trovato nel Funo sicuramente un degno avversario.

I bolognesi difatti non si sono fatti schiacciare dalla maggiore forza d’urto dei castellani ferraresi riuscendo alla fine a portare a casa un punto che vale oro per una squadra che, adesso, ha il solo obiettivo di salvarsi e restare in Prima categoria. Poche le vere occasioni da rete, con i portieri tutto sommato abbastanza inoperosi e chiamati in causa soltanto occasionalmente.

Resta al Funo un po’ di amaro in bocca per quel colpo di testa a porta vuota che poteva rappresentare un colpaccio storico, pur se tra le mura amiche, per la formazione bolognese.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon