Quotidiani locali

Vai alla pagina su Spal calcio
Post di Semplici sulla Juventus ma è un errore

Spal Calcio

Post di Semplici sulla Juventus ma è un errore

Per sbaglio sul profilo Twitter del tecnico spallino esce una frase poi riproposta da Mattia De Sciglio ma la cosa non sfugge al popolo del web

FERRARA. Gaffe social che inevitabilmente ha scatenato tantissime reazioni quella avvenuta dopo il termine della partita di Coppa Italia, che ha visto la Juventus imporsi 1-0 in casa dell'Atalanta grazie alla rete di Higuain. Ad un certo punto sull'account Twitter del tecnico spallino Leonardo Semplici è apparso il messaggio "Vinti i primi 90'. Ora testa al campionato" con due foto di Mattia De Sciglio, in azione contro i nerazzurri bergamaschi e mentre abbraccia Buffon a fine partita. Questione di pochi istanti e poi il post è stato rimosso e sostituito dalla frase "IL MIO ACCOUNT È STATO HACKERATO. È STATO PUBBLICATO UN POST SULLA JUVENTUS CHE NON MI APPARTIENE". 

Il post sbagliato di Semplici su Twitter
Il post sbagliato di Semplici su Twitter

La gaffe però non è sfuggita a tanti, compresi tifosi spallini, che hanno postato l'immagine del messaggio di Semplici per metterlo nei vari gruppi di Facebook dei supporters biancazzurri. Tantissime le frasi dure nei confronti del tecnico, senza neppure pensare che potesse essere un errore visto che parlava in prima persona della Juventus. Fatto sta che a spiegare la cosa è arrivato poi il post di Mattia De Sciglio (profilo ufficiale Mattia De Sciglio 2), sempre su Twitter, con le due identiche immagini e la stessa frase postata prima dall'allenatore biancazzurro.

A questo punto, più che di hacker, è facile pensare si tratti della stessa persona che gestisce i profili Twitter di Semplici e del laterale bianconero, la quale ha commesso un errore che ai tempi dei social è proprio imperdonabile e in effetti il popolo del web lo ha subito scoperto.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon