Quotidiani locali

calcio prima categoria 

Paganin: «Mesola, brutta gara Dovremo essere più cinici»

MESOLA. Il pareggio di domenica sul campo di Funo ha sancito la perdita del primato in classifica del Mesola, per il momento secondo dietro al Bentivoglio di una lunghezza. Al termine di una partita...

MESOLA. Il pareggio di domenica sul campo di Funo ha sancito la perdita del primato in classifica del Mesola, per il momento secondo dietro al Bentivoglio di una lunghezza. Al termine di una partita modesta, le squadre sono rimaste inchiodate su un pareggio a reti bianche. A parlarne è il 25enne centrocampista Mattia Paganin. Ex Porto Tolle, l’ala fa parte del “gruppone” arrivato in blocco dalla compagine veneta la scorsa estate.

Com’è andata a Funo?

«È stata una brutta partita - racconta il tornante -, con il Funo che si è schierato con nove giocatori in difesa, lasciando in avanti solo le due punte; noi abbiamo faticato a trovare spazi e a produrre gioco. Abbiamo avuto due occasioni da gol, ma, per quanto si è visto, credo che il pareggio sia giusto».

Lei sta dimostrando una forma fisica eccellente in questo periodo.

«Mi sento bene fisicamente, gioco nel mio ruolo preferito e dò il meglio di me stesso. Al di là di questo, siamo un bel gruppo e questo è fondamentale».

Prossima gara in casa contro il Galeazza, all’andata finì 1-1 con rete biancazzurra di Hermas.

«Squadra che sa il fatto suo - conclude il centrocampista - e che all’andata ci mise anche in difficoltà aggredendoci, ma siamo riusciti a difenderci. Dovremo essere cinici».

Ancora assenti Casini, Errani e Furlan, Piombo dovrebbe avere a disposizione il resto della squadra, compreso Zanella che è ritornato a tempo pieno.

Lorenzo Gatti



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon