Quotidiani locali

In campionato Milan super a Ferrara

Al Mazza 8 vittorie e 8 pareggi. Unico successo spallino in Coppa nel 1978

FERRARA. Manca sempre meno al fischio d’inizio di Spal-Milan (oggi alle 15 al “Paolo Mazza”) e anche in questa circostanza viaggiamo fianco a fianco dei numeri, delle statistiche, dei dati e delle curiosità che ci offre questa storica sfida della tradizione del calcio italiano. Partiamo dal passato. Viene evidenziato che il Milan ha perso solo uno dei trentatre precedenti di serie A contro la Spal (0-1 nel giugno 1957). Completano il quadro venti successi rossoneri e dodici pareggi. La Spal, tra l’altro, è la squadra contro cui il Milan ha giocato più partite di A in trasferta (sedici) senza mai perdere (otto vittorie e otto pareggi). I confronti ufficiali giocati a Ferrara sono complessivamente diciannove, con il bilancio che indica un successo biancazzurro, otto pareggi e dieci affermazioni rossonere. L’ultima sfida allo stadio “Paolo Mazza” tra queste due formazioni si giocò il 12 aprile 1981, nel campionato cadetto: la partita si concluse con la vittoria del Milan per 2-1, nel giorno in cui un intervento di Franco Baresi spezzò la gamba a Ogliari. In quell’occasione, i due gol degli ospiti furono messi a segno da Antonelli e vanificarono il provvisorio pareggio di Tagliaferri. L’unico successo casalingo dei biancazzurri contro i rossoneri risale al settembre del 1978 nel match valido per la 4ª giornata del primo turno di Coppa Italia: la Spal s’impose per 3-1 grazie alla doppietta di Pezzato e alla rete di Gibellini. Il gol della bandiera milanista fu di Maldera.

Arriviamo al presente e notiamo il momentaneo stato di salute del Milan che ha inanellato una serie di cinque risultati utili consecutivi in campionato (tre vittorie, due pareggi): i rossoneri non arrivano a sei di fila in campionato dall’ottobre 2016. La Spal, invece, ha pareggiato quattro delle ultime cinque gare casalinghe di campionato e in questo parziale ha sempre sia segnato che subito reti. Per il Milan, invece, vi è qualche problema nella distribuzione delle realizzazioni. È dal 6 gennaio (Milan-Crotone) che i rossoneri non muovono la rete avversaria nel secondo tempo. Le cifre ci dicono poi che tre degli ultimi cinque gol subiti in campionato dalla Spal sono arrivati da palla inattiva: solo il Crotone (16) ha subito più reti da fermo dei ferraresi (14) in questa serie A. Come nello scorso campionato (dodici cartellini rossi finali), anche in questa stagione il Milan è la squadra che rimediato più espulsioni (sei con quella di Calabria).

Il Milan è la squadra contro cui Alberto Paloschi (ex prodotto rossonero) ha giocato più partite di serie A senza segnare (11). La punta ha invece siglato due settimane fa all’altra milanese, l’Inter. Sempre parlando di singoli vi è una statistica riguardante Suso che dall’agosto scorso non trova la rete in due gare di fila di A: i suoi ultimi quattro gol sono arrivati tutti in trasferta. Infine, il centrocampista Calhanoglu è il calciatore di questa serie A che va più spesso alla conclusione in rapporto ai minuti giocati.

Alessio Duatti



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro