Quotidiani locali

basket serie a1 femminile - DOMENICA la ripresa 

Vigarano pronta al colpo d’ala

La fase ad orologio parte con Broni. La società sogna i playoff

VIGARANO MAINARDA. Dopo la sosta, per permettere la disputa della coppa Italia, la Meccanica Nova Vigarano ritorna in campo e domenica sarà impegnata in trasferta contro Broni. Si tratta di “gara 1” della fase Round of Challenges, denominata ad orologio, e la società si aspetta molto perché spera di arrivare a disputare i playoff. «Saranno scontri diretti - spiega il dg Ennio Zazzaroni -, in pratica tutte finali senza appello. Dobbiamo quindi giocare senza paura e puntare, sempre, a far risultato. Per riuscirci doppiamo dare più del massimo in ogni gara. Al termine delle quattro partite sapremo se ci siamo meritati i playoff o se saremo destinati al purgatorio dei playout».

Inizia una fase importante e delicata e le giocatrici ne sono pienamente consapevoli. «Sono arrivata a gennaio - ricorda Tina Trebec - e mi sono già resa conto che quello italiano è un campionato di ottimo livello. Non siamo contente dei risultati ottenuti finora e pensiamo che siamo in grado di fare meglio. Questo il nostro obiettivo e dobbiamo centrarlo». Nelle due settimane di sosta la squadra si è allenata molto, e intensamente, a conferma dello spirito che anima le biancorosse desiderose di riscattarsi. «Nella sosta - precisa coach Luca Andreoli - dopo esserci parlati guardandoci negli occhi, giocatrici, staff tecnico e società, abbiamo lavorato molto sul piano atletico per aumentare la nostra intensità in campo specie nei finali di partita che, quasi sempre, sono i momenti determinanti per il risultato finale. Proprio per raggiungere questo obiettivo abbiamo sempre fatto partitelle di allenamento cinque contro cinque per avere, costantemente, la sensazione su quello che ci aspetta in gara». Siete quindi fiduciosi di far bene in questa fase ad orologio? «Più che fiducioso - conclude Andreoli -: sono convinto che il grande lavoro fatto, durante l'anno dovrà emergere e aiutarci a fare risultato».

Durante la sosta coach Luca Andreoli, insieme alle giocatrici Batabe Zempare, Tina Trebec, Irene Cigliani e Giulia Vanin, si sono recati nel plesso delle elementari per incontrare, in momenti diversi, le classi V/a e V/b che partecipano ad un progetto scolastico di minigiornalismo. Durante le visite è stato interessante l'aspetto didattico che ne è emerso perché gli alunni, coordinati dalle insegnati Nicoletta Soriani e Daniela Scabbia, avevano preparato anche delle domande in inglese da rivolgere alle giocatrici straniere.

Giuliano Barbieri

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro