Quotidiani locali

serie a

Antenucci-Spal, il legame s'allunga

Il bomber e capitano biancazzurro ha prolungato il contratto fino a giugno 2020

FERRARA. Semplicemente Anteseven. O, per chi non ama i termini stranieri, il "Lupo di Roccavivara". Sì, è lui, il bomber e il capitano della Spal, il crak del mercato estivo 2016, il capocannoniere della corsa pazzesca verso la serie A e pure primo bomber di questa stagione. Lui, simbolo e bandiera, fra i più amati dalla tifoseria ferrarese, rimarrà nella sua città adottiva a lungo. Proprio stamattina, martedì 13 marzo, Mirco Antenucci e la Spal hanno prolungato il contratto, che ora li legherà fino a giugno 2020.

Una splendida notizia per tutti coloro che hanno a cuore le sorti della Beneamata. L'attaccante 33enne, perfettamente integro dal punto di vista fisico, è diventato simbolo di questa grande avventura calcistica: ha indossato per 36 volte con 18 reti la maglia spallina in serie B, mentre nella stagione attuale di serie A Tim ha totalizzato 23 presenze con all’attivo 8 gol, l'ultimo dei quali domenica scorsa a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Ma non è solo questo. Antenucci non fa solo gol, è giocatore che ha grande confidenza con la palla, crea per sé e per gli altri, si sa sacrificare, ha carisma da vendere. E per questo il popolo biancazzurro lo adora.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro