Quotidiani locali

Genoa su Vicari, Inzaghi vuole Paloschi

In difesa si tratta pure Bastoni. Grassi e Tonelli dal Napoli al Cagliari per Barella

FERRARA. Grandi manovre per la difesa spallina. Le avances del Bologna per Paloschi. E una priorità, in mediana, che sembra svanire.

Nel mirino

Reparto arretrato. Di Djourou abbiamo detto a parte. Ci sono poi altri fronti. Il Genoa si è buttato con decisione su Francesco Vicari, perno della retroguardia biancazzurra e che in Italia piace anche a Torino, Fiorentina e Bologna.. La Spal sta facendo resistenza, non vorrebbe privarsi del centrale. Il contratto di Vicari scade il 30 giugno 2019, quindi la dirigenza si è già messa al lavoro per proporre un adeguato prolungamento, sia nell’ottica di trattenere il giocatore, sia per non rischiare di perderlo a zero già alla fine del prossimo gennaio, quando i calciatori in scadenza 2019 saranno liberi di siglare un pre-accordo con un eventuale altro club interessato. Al contempo, la Spal scandaglia il mercato per rafforzare la difesa. Con la Sampdoria si tratta il ritorno in prestito di Lorenço Simic; con il Torino - dopo un anno in granata - quello di Kevin Bonifazi. Per quest’ultimo, come noto, da alcuni giorni si è però inserito il Bologna. Il ventaglio dei candidati si allarga all’esperto Leandro Castan, della Roma. Ieri è poi uscito il nome di Alessandro Bastoni, classe 1999, 7 presenze in A nelle ultime due stagioni, appena rientrato dall’Atalanta all’Inter, che lo dà: Spal favorita sul Sassuolo. Bastoni è mancino e ciò gioca a suo favore.

Tentazione rossoblù

Ieri Pippo Inzaghi si è insediato a Casteldebole. Tra le prime richieste come nuovo allenatore del Bologna, il suo vecchio pupillo dei tempi milanisti, Alberto Paloschi, che all’epoca veniva indicato come erede di SuperPippo. Il feeling è rimasto e adesso Inzaghi vorrebbe Paloschi: è una delle principali ipotesi per l’attacco rossoblù, certo non la sola. La Spal, lo ricordiamo, per la punta ha il riscatto obbligato dall’Atalanta.

Sardi in vantaggio

I biancazzurri devono probabilmente salutare Alberto Grassi, che speravano di poter riscattare dal Napoli. I partenopei non fanno sconti e intendono utilizzare la mezz’ala come pedina di scambio: lui e il difensore centrale Tonelli (che rientrava nel discorso con la Spal), oltre ad un robusto conguaglio, al Cagliari per il centrocampista Barella. Il nodo è il cash ma le due società dialogano.

Addio a Kean

Intanto, sembra che la Spal debba rinunciare ad uno dei principali obiettivi per l’attacco, Moise Kean. Per la giovane punta (rientrata dal prestito al Verona) i biancazzurri erano in pressing sulla Juventus, che però ora tratta la cessione di Kean agli olandesi del Psv Eindhoven, per una cifra di 15/20 milioni.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro