Quotidiani locali

La Spal di Semplici sta prendendo forma Tra Milinkovic e Fares

Molti i giocatori riscattati e già coperte le corsie laterali Fatta per Dickmann e vicino l’ingaggio di Djourou

FERRARA. Alcune notizie ufficiali, diverse piste bollenti e numerose indiscrezioni riguardanti entrate e uscite permettono di immaginare l’undici spallino di fine giugno. Ecco, al momento, come potrebbe schierarsi la formazione di mister Semplici. Partiamo dalla porta dove Alfred Gomis (riscattato a titolo definitivo dal Torino dopo l’anno di prestito) attende di sapere con chi dovrà “duellare” per il ruolo da titolare. Dopo diversi sondaggi fatti in giro per l’Italia, la Spal pare in fase di chiusura con il ventunenne serbo Vanja Milinkovic-Savic, fratello del Sergej laziale corteggiato dalle big d’Europa. Il gigante della porta arriverebbe in prestito dal Torino. Primo riscatto completato anche nel reparto arretrato con Salamon prelevato dal Cagliari.

Intoccabili

Cionek e Felipe sono intoccabili, mentre su Vicari pare essersi aperta una sorta di mega asta con Genoa, Fiorentina e Bologna che hanno manifestato interesse. Ma se i biancazzurri vogliono tentare di alzare il livello rispetto alla scorsa stagione, i big vanno tenuti e al loro fianco va iniettata esperienza. Ecco perché la Spal vorrebbe confermare Vicari e sta cercando Joahn Djourou, difensore svizzero ex Arsenal militante nel campionato turco con l’Antalyaspor. Trattasi di un gigante d’esperienza (1987). La Spal sembra vicina all’intesa.

Gli esterni

Per quanto riguarda il pacchetto degli esterni, sulla composizione di un undici titolare molto dipenderà dalle offerte che arriveranno in via Copparo per Manuel Lazzari. Perso Mattiello (all’Atalanta), i biancazzurri si sono già coperti con l’arrivo del laterale mancino Mohamed Fares che si giocherà una maglia da titolare con Pippo Costa. Il neo calciatore spallino, dalla doppia nazionalità franco-algerina, ha firmato un contratto di ben quattro anni con opzione per il quinto ed è lecito attendersi che la società voglia puntare su di lui. La strada della destra, invece, porta a Lorenzo Dickmann: l'esterno del Novara – classe 1996 – dopo le ottime stagioni disputate in B, parrebbe pronto per l'avventura nella massima categoria. Rimanesse Lazzari, ecco un’alternativa fondamentale per Semplici.

Nel mezzo

A centrocampo è stata esercitata l’opzione per l’acquisto a titolo definitivo dall’Hellas Verona del centrocampista Federico Viviani, ma è il nome di Mirko Valdifiori a rappresentare la novità per il ruolo di regista. Il centrocampista nativo di Lugo è a un passo dalla Spal e diventerà ufficiale soltanto alla risoluzione degli ultimi dettagli legati alle cifre dell’ingaggio. E se arriva Valdifiori, probabilissimo che la Spal andrà a fare cassa con Viviani. Nella mediana ferrarese figurerà ancora una volta Jasmin Kurtic (diventato ufficialmente un giocatore della Spal), mentre per l’arrivo di Alberto Grassi è chiaro che il team biancazzurro lo vuole fortemente, ma il ritorno del Napoli potrebbe far sfumare tutto. Confermati Everton Luiz e Schiattarella: quest’ultimo non pare tentato dall’interesse che il Benevento ha manifestato nei suoi confronti. Nella maxi operazione con l’Atalanta si è inserito anche il riscatto di Alberto Paloschi, pronto a giocarsi tutte le sue possibilità in un attacco con Antenucci, Floccari e il bomber che andrà a occupare l’ultima casella disponibile una volta risolta la grana Borriello.

Alessio Duatti

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro