Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Spal, entusiasmo e concentrazione

La Spal al lavoro

Partita la missone-Torino: la squadra ha ripreso gli allenamenti in un Centro "Fabbri" gremito di tifosi

Un'altra vittoria firmata Spal

FERRARA. Dolce, spensierato e pieno di sorrisi. Ce lo siamo immaginati così il giorno (e qualche ora aggiuntiva) di riposo concesso da mister Leonardo Semplici al gruppo biancazzurro dopo il secondo derby emiliano vinto in questa apertura di stagione. Ieri, invece, la stessa truppa spallina si è ritrovata nel tardo pomeriggio in quel di via Copparo dove si è svolta la class ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Un'altra vittoria firmata Spal

FERRARA. Dolce, spensierato e pieno di sorrisi. Ce lo siamo immaginati così il giorno (e qualche ora aggiuntiva) di riposo concesso da mister Leonardo Semplici al gruppo biancazzurro dopo il secondo derby emiliano vinto in questa apertura di stagione. Ieri, invece, la stessa truppa spallina si è ritrovata nel tardo pomeriggio in quel di via Copparo dove si è svolta la classica ripresa settimanale. Morale della squadra alle stelle, dicevamo, ma anche quello del tifo vista la presenza di oltre cento sostenitori che hanno popolato con grande calore la tribunetta scoperta del “G. B. Fabbri” o sono rimasti in piedi attaccati alle reti che delimitano il rettangolo verde. Il tutto sotto un sole pienissimo e nel contesto dei circa ultimi trenta gradi di questo fine agosto. La squadra è entrata in campo con qualche minuto di ritardo rispetto all’orario previsto e da quel momento è iniziata la classica conta per capire i presenti e le loro condizioni fisiche.

Quasi tutti al loro posto e in pratica tutti abili e arruolati con i soli Bonifazi e Floccari a lavorare a parte. Sempre palestra per l’ex Toro, mentre Sergione si è spostato al chiuso dopo aver corso con un preparatore sul secondo campo esterno. Con ogni probabilità entrambi riprenderanno a lavorare in gruppo dopo la sosta. Durante i primi esercizi col pallone (gestiti dallo staff tecnico, sotto l’occhio vigile di Semplici), diversi calciatori hanno risposto al saluto dei tanti bambini presenti a bordo campo. Immagini bellissime. La squadra ha poi proseguito con lavoro a secco con qualche cambio di velocità e con autentiche esercitazioni attacco contro difesa in una sorta di mega partitella. Da segnalare che in questa fase Valoti si è spostato per un potenziamento singolare fatto di decine e decine di scatti su diverse distanze.

Portieri tutti regolarmente al proprio posto. Se la settimana corrente trascorrerà senza particolari problemi legati agli infortuni, possiamo ipotizzare una grossa riconferma dei titolari che ben hanno figurato nelle prime due vincenti uscite. Anche a Torino tra i pali ci sarà Gomis, mentre Cionek, Vicari e Felipe formeranno il primo dei tre scudi difensivi. Prima o poi toccherà anche a Djourou. Sugli esterni Lazzari sarà di certo confermato, mentre sono in netto rialzo le quotazioni di Pippo Costa dopo il buon ingresso di domenica e dopo una non brillantissima prova di Fares. A centrocampo Missiroli e Kurtic troveranno con tutta probabilità altre due casacche dal primo minuto, mentre resta da capire se mister Semplici vorrà giocarsi dal primo minuto la carta Valdifiori o dare ancora spazio a Schiattarella nel ruolo di centrale. Davanti, Antenucci e Petagna comporranno il tandem offensivo e chissà che a gara in corso non ci possa esser spazio per uno scalpitante Paloschi. Nel frattempo la Spal tornerà ad allenarsi oggi con una doppia seduta (9. 30-17) che però sarà svolta a porte chiuse così come tutti gli altri allenamenti in avvicinamento alla missione piemontese. –