Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Copparese-Sant’Agostino, partenza da sballo

Alle 15.30 scatta l’Eccellenza e c’è subito un derby. L’Argentana invece inizia a Minerbio contro il temibile Granamica

ferrara

Un derby. E una partita importante. Una prima giornata di campionato (ore 15.30) che parte alla grande per i nostri team in Eccellenza. I confronti tra Copparese e Sant’Agostino sono abbastanza sentiti, ma senza (solitamente) particolari animosità. Però dato che con la maglia dei ramarri giocano più copparesi che in rossoblù, chiaro che non sarà una gara come le altre.

Mister Ghedini, Sant’Agostino: «Si riparte e c’è subito un derby. In aggiunta contro una squadra incontrata in coppa ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ferrara

Un derby. E una partita importante. Una prima giornata di campionato (ore 15.30) che parte alla grande per i nostri team in Eccellenza. I confronti tra Copparese e Sant’Agostino sono abbastanza sentiti, ma senza (solitamente) particolari animosità. Però dato che con la maglia dei ramarri giocano più copparesi che in rossoblù, chiaro che non sarà una gara come le altre.

Mister Ghedini, Sant’Agostino: «Si riparte e c’è subito un derby. In aggiunta contro una squadra incontrata in coppa pochi giorni fa (vittoria 1-0 dei copparesi; ndr). La Copparese mi ha fatto un’ottima impressione, è organizzata, in palla ed ha un’intesa già bene acquisita; oltre all’entusiasmo dettato dalla promozione». Assenti Tonazzi squalificato, Xhoxha infortunato e Farina. In dubbio Vinci, Iazzetta e Ciarlantini.

Laconico, come sempre, mister Baiesi: «In Coppa abbiamo vinto. Bene. Abbiamo giocato una buona gara. Anche questo è bene. Ma oggi in campionato sarà tutta un’altra cosa e il Sant’Agostino tutta un’altra squadra». Rossoblù con unico dubbio Maghini. Il confronto è tra una squadra veloce, e piuttosto leggera a centrocampo e che, almeno in Promozione, vedeva la porta con grande facilità e la solida, tenace, tecnicamente valida e fisicamente esuberante formazione dei ramarri.

Avversario alla portata, ma non per questo meno complicato da battere, per i granata di Argenta: il veloce ed aggressivo Granamica. Squadra giovane, determinata, abbastanza veloce ma forse non ancora decisamente smaliziata. Per l’Argentana un avversario dalla filosofia di gioco ed organizzazione simile. Va considerato che in Coppa, il Granamica ha affrontato un Sant’Agostino decisamente imballato, ma l’Argentana ha caratteristiche fisiche diverse. –

Alessandro Bassi

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI