Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

L’Ospitalese non si nasconde Il gruppo è stato confermato per inseguire la promozione

OSPITAL MONACALENel prossimo campionato il nome dell’Ospitalese tornerà ricorrente tra i piani alti della graduatoria. Un po’ come l’anno scorso, quando soltanto tanta sfortuna (legata a gravi...

OSPITAL MONACALE

Nel prossimo campionato il nome dell’Ospitalese tornerà ricorrente tra i piani alti della graduatoria. Un po’ come l’anno scorso, quando soltanto tanta sfortuna (legata a gravi infortuni) non permise ai ragazzi del confermato mister Massimo Meloni di vincere il torneo o di avere la meglio nello spareggio playoff, poi perso con l’Ostellatese del collega Zibelli. Fiducia, consapevolezza dei propri mezzi e alcuni volti nuovi di tutto rispetto andranno, quindi, ad aumentare le pe ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

OSPITAL MONACALE

Nel prossimo campionato il nome dell’Ospitalese tornerà ricorrente tra i piani alti della graduatoria. Un po’ come l’anno scorso, quando soltanto tanta sfortuna (legata a gravi infortuni) non permise ai ragazzi del confermato mister Massimo Meloni di vincere il torneo o di avere la meglio nello spareggio playoff, poi perso con l’Ostellatese del collega Zibelli. Fiducia, consapevolezza dei propri mezzi e alcuni volti nuovi di tutto rispetto andranno, quindi, ad aumentare le percentuali della squadra biancorossa, che si candida come una delle big favorite per l’imminente stagione di Seconda categoria (girone M).

l’organico

I nuovi sono Balzieri (ex San Nicolò), Monti (arrivato dal Molinella) e Sabir (dal Gambulaga), mentre il resto della rosa è stato pressoché confermato nella sua totalità. Questo il primo commento del presidente Mauro Mazzanti: «La filosofia della società è proprio quella di andare avanti con i nostri ragazzi: sono tutti amici, si conoscono da anni e formano un bel gruppo. La zona di Molinella e il settore giovanile dell’U.S. Reno è il nostro principale bacino di riferimento. Speriamo almeno di ripetere quanto fatto l’anno scorso anche se non è mai facile restare su certi livelli. Speriamo tuttavia di arrivare alla fine del torneo in condizioni migliori perché le circostanze penalizzanti sono state troppe: sono sicuro che con la presenza di tutti i nostri giocatori avremmo vinto il campionato. Segnalo, poi, che qualche decisione arbitrale particolarmente negativa nei nostri confronti ci ha penalizzati e spero che quest’anno le cose vadano meglio».

la coppa

Ospitalese che nei primi due incontri di Coppa Emilia ha battuto 1-0 il Voltana (gol di Chiarini) e impattato 2-2 contro l’Argenta Pgv: «La squadra è sicuramente buona – prosegue il presidente – ma è presto per dire qualcosa di più approfondito visto che in queste partite alcuni sono stati a riposo per qualche risentimento muscolare e altri dei nostri ragazzi sono ancora in ferie. Sicuramente le indicazioni avute dai tre nuovi sono state positive, mi sono piaciuti molto. L’importante, ad ogni modo, sarà arrivare pronti per l’inizio del campionato». —

A.D.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI