Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Masi Torello vuole confermarsi al top Terre del Reno gioca ancora in casa

Alle 15.30 si gioca la seconda giornata di campionato Impegno interno difficile  per la Portuense dei baby Il Casumaro va a Solarolo

ferrara

Seconda di campionato, in campo alle 15. 30. Il Masi Torello vuole confermarsi ai massimi livelli. Mister Ferrari però è cauto: «Giochiamo a Masi, il Castel Bolognese è avversario di quelli che dà sempre filo da torcere a tutte le avversarie; ed ha buone individualità come Mainetti, Genuario ed altri. Prima della sospensione, domenica scorsa, era in vantaggio sulla Portuense. Se vogliamo fare bottino pieno sarà indispensabile la massima attenzione. Noi veniamo da una vittoria, ma il r ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ferrara

Seconda di campionato, in campo alle 15. 30. Il Masi Torello vuole confermarsi ai massimi livelli. Mister Ferrari però è cauto: «Giochiamo a Masi, il Castel Bolognese è avversario di quelli che dà sempre filo da torcere a tutte le avversarie; ed ha buone individualità come Mainetti, Genuario ed altri. Prima della sospensione, domenica scorsa, era in vantaggio sulla Portuense. Se vogliamo fare bottino pieno sarà indispensabile la massima attenzione. Noi veniamo da una vittoria, ma il risultato non inganni: è stato molto più complicata di quanto si possa pensare. Avremo indisponibili: Skabar, Ambrosini e Migliari».

ancora a domicilio

Ancora in casa, il Terre del Reno attende a San Carlo il quotato Anzola: squadra solida, tecnicamente evoluta e tatticamente notevole. Attacco pericoloso con Farneti centravanti, Pirrottina ragionevolmente a sinistra e Cumani a destra. Attenzione: i blurossoverdi, domenica, hanno pareggiato in casa del Faro a Gaggio Montano. Al “Bellini” di Portomaggiore arriva un pericoloso Conselice. I gialloblù sono sostanzialmente la squadra solida ed insidiosa dello scorso anno, con in più il poderoso ex rossonero Seck al centro della difesa. Se poi pensiamo che, per le molte assenze, saranno veramente tanti i giovani in campo per la Portuense bisogna credere di poter giocare una grande partita: «In coppa abbiamo giocato alla grande, alla prima di campionato potevamo fare meglio – dice mister Buriani –; ma con i giovani è così: non puoi programmare la grande prestazione o prevedere le flessioni». Assenti gli squalificati Festanti e Ferrara. Infine il Casumaro, che va in Romagna: Solarolo. Partita indecifrabile, anche secondo mister Pera: «Come noi sono neopromossi. Anche domenica col Trebbo era una partita così. Noi dobbiamo restare equilibrati e dare il massimo». Assente Bicaku.

il turno

Così oggi: Masi T.V.-Castel Bolognese; Portuense-Conselice; Reda-Faro; Sesto I. Porretta; Solarolo-Casumaro; Terre del Reno-Anzolavino; Trebbo-Castenaso; Vadese-Bentivoglio; Valsanterno-Lavezzola. Classifica: Castenaso 3; Conselice 3; Masi Torello V. 3; Casumaro 3; Solarolo 3; Bentivoglio 1; Valsanterno 1; Faro 1; Anzola 1; Terre del Reno 1, Sesto Im. 1; Vadese 0; Reda 0; Lavezzola 0; Trebbo 0; Porretta 0; Portuense *0; Sparta *0 (* una partita in meno). —

A.B.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI