Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

L’Atalanta ancora al lavoro a ranghi decisamente ridotti Ilicic è rientrato nel gruppo

ferraraLa settimana di lavoro dell’Atalanta si è aperta senza i tredici calciatori impegnati con le nazionali e soltanto giovedì il gruppo nerazzurro tornerà ad essere al completo per preparare la...

ferrara

La settimana di lavoro dell’Atalanta si è aperta senza i tredici calciatori impegnati con le nazionali e soltanto giovedì il gruppo nerazzurro tornerà ad essere al completo per preparare la difficile gara esterna sul campo della Spal. Nei giorni scorsi s’era raccontato della rivoluzione estiva in casa bergamasca con l’arrivo di tanti giocatori nuovi che sono andati a occupare le molteplici caselle dei partenti.

In tutto questo vi è stata una partenza sufficiente in campionato e la cla ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ferrara

La settimana di lavoro dell’Atalanta si è aperta senza i tredici calciatori impegnati con le nazionali e soltanto giovedì il gruppo nerazzurro tornerà ad essere al completo per preparare la difficile gara esterna sul campo della Spal. Nei giorni scorsi s’era raccontato della rivoluzione estiva in casa bergamasca con l’arrivo di tanti giocatori nuovi che sono andati a occupare le molteplici caselle dei partenti.

In tutto questo vi è stata una partenza sufficiente in campionato e la clamorosa eliminazione ai playoff di Europa League in terra danese. Durante questi giorni, la Dea ha goduto di una buona notizia legata a José Palomino che si è completamente ristabilito dall’infortunio al piede che gli ha fatto saltare le due ultime gare. Il rientro del difensore è più che mai importante per Gasperini, visto che le condizioni di Rafael Toloi continuano a destare diverse preoccupazioni. Il brasiliano è alle prese con un problema al retto femorale e difficilmente a Ferrara giocherà nella difesa orobica. Rientro in gruppo graduale per Ilicic, ma anche il trequartista sloveno difficilmente partirà per Ferrara. Per quanto concerne la probabile formazione, l’unica cosa attualmente certa è che il “Gasp” schiererà i suoi con il 3-4-2-1.

Già in porta sussiste un ballottaggio: il ferrarese Gollini o Berisha? Dietro Mancini, Palomino e Masiello appaiono favoriti, con Djimsiti (ex Benevento) che in questo caso si accomoderebbe in panchina. A destra Hateboer e Castagne si contendono una casacca e la stessa cosa faranno dall’altra parte Ali Adnan e Gosens. Quando si dice abbondanza…

Più certezze, invece, in mezzo al campo con Freuler e De Roon. Linea di traquartisti con Pasalic e uno tra Papu Gomez e Rigoni (ex Zenit San Pietroburgo) a supporto di Duvan Zapata con Barrow pronto a scatenare la sua velocità a partita in corso. Secondo queste indicazioni, i positivi Valzania e Pessina visti all’Olimpico di Roma, andrebbero comunque a disposizione. —

A.D.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI