Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Modonesi è ottimista Domani parola alla Commissione

rush finaleÈ un assessore Aldo Modonesi ottimista quello che fa il punto della situazione sulla ristrutturazione del Mazza, che dovrebbe vedere il suo nuovo battesimo lunedì sera nella sfida contro l’...

rush finale

È un assessore Aldo Modonesi ottimista quello che fa il punto della situazione sulla ristrutturazione del Mazza, che dovrebbe vedere il suo nuovo battesimo lunedì sera nella sfida contro l’Atalanta. Il condizionale sulla gara a Ferrara resta d’obbligo, visto che domani si terrà la riunione della Commissione provinciale pubblici spettacoli ma tutti i segnali inducono all’ottimismo.

il cantiere

«Quando si mette in piedi un cantiere di questo tipo – spiega Modonesi – l’ottimismo non p ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

rush finale

È un assessore Aldo Modonesi ottimista quello che fa il punto della situazione sulla ristrutturazione del Mazza, che dovrebbe vedere il suo nuovo battesimo lunedì sera nella sfida contro l’Atalanta. Il condizionale sulla gara a Ferrara resta d’obbligo, visto che domani si terrà la riunione della Commissione provinciale pubblici spettacoli ma tutti i segnali inducono all’ottimismo.

il cantiere

«Quando si mette in piedi un cantiere di questo tipo – spiega Modonesi – l’ottimismo non può mancare. Siamo al rush finale, oggi si va al completamento della copertura della gradinata. Intanto sono proseguiti anche altri lavori relativi ai servizi e si stanno facendo le prove di carico. Sempre oggi c’è anche la sistemazione del cantiere, mercoledì pomeriggio (domani; ndr) è convocata la riunione della Commissione e cercheremo di farci trovare pronti il più possibile. È stato fatto un grandissimo lavoro, noi in sinergia con la società Spal».

dita incrociate

«Incrocio le dita perché manca ancora qualche passaggio molto importante - spiega Modonesi - ma mi sento di dire che è stato fatto uno sforzo straordinario. Si è visto uno spirito di corpo che non sempre è così frequente. Ora entriamo nella fase finale e l’adrenalina sale ma c’è la consapevolezza che tutti siamo sempre stati sul pezzo».

niente piano b

Nessun piano B quindi: «No, no, solo piani A ovviamente» dice sornione Modonesi. Uno stadio che tra gli appassionati sta già suscitando entusiasmi: «Fa piacere che sui social ci siano apprezzamenti. Le ditte, le persone coinvolte sono state tutte straordinarie e non era facile in un cantiere di questo tipo sul quale c’erano tempistiche molto strette e nemmeno troppo spazio. Abbiamo chiesto anche un grande sacrificio agli abitanti del quartiere e li ringraziamo. Penso che sia una di quelle vicende di Ferrara che rimarranno tra le “cose belle” della città e io nel mio piccolo sono molto orgoglioso di averne fatto parte». Se domani tutto andrà per il meglio l’impianto avrà la licenza d’uso, poi dovranno anche essere effettuati i passaggi con Figc, Lega A e Gos in termini di pubblica sicurezza prima di procedere al via della prevendita che potrebbe iniziare tra giovedì sera e venerdì mattina. —

Andrea Tebaldi

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI