Quotidiani locali

little

Il Massari si riempie di colori per ospitare "La Festa dei Piccoli"

Torna da venerdì 15 a domenica 17 settembre a Ferrara l'evento di Carpemira per creare complicità tra genitori e figli

FERRARA. È in arrivo la tre giorni dedicata ai piccolissimi, che quest’anno festeggia il terzo anno con tante attività e tanti ospiti: da venerdì 15 a domenica 17 settembre nella sempre bella cornice di parco Massari, a Ferrara, andrà in scena “Little - La festa dei piccoli”, manifestazione ideata dall’Associazione culturale Carpemira, che si conferma punto di riferimento per le famiglie ferraresi attraverso una ricca proposta, con il coinvolgimento di associazioni e professionisti provenienti da tutta Italia. «Lavoriamo da anni con le famiglie di bambini da 0 a 5 anni - ha detto Francesca Venturoli, presidente di Carpemira, durante la presentazione di ieri -. Ci siamo rese conto dell’importanza di creare occasioni di complicità tra genitori e figli e Little è nata proprio con questo intento».

Musica, arte, danza, relax, gioco, divertimento, accoglienza, ascolto, sorpresa: tutto questo è “Little- La festa dei piccoli” che colorerà con le sue ‘zone’ lo storico Parco Massari. Ci saranno la zona gialla, dedicata alla musica, quella arancione alle famiglie appena nate ed a quelle in costruzione con laboratori e letture dedicate alla genitorialità 2.0 (sabato alle 16 sarà presente la giovane mamma, blogger e scrittrice Giada Sundas, autrice del bestseller in vetta alle classifiche di vendita Le mamme ribelli non hanno paura). E, ancora, il bosco dei libri con una piccola biblioteca sempre aperta a chi voglia perdersi tra favole e racconti nella zona verde. Il tagliaboschi con Alain Cancilleri nella zona azzurra. Lo sport all’insegna del rispetto della natura nella zona rosa e, infine, una nursery posizionata nella zona bianca completeranno la mappa della tre giorni, la quale vede la collaborazione di Artebambini, associazione storica del territorio estense.

«La prima parte di vita, quella che va da 0 a 5 anni rappresenta il fondamento su cui è basata la crescita», ha aggiunto l’assessore alla pubblica istruzione Cristina Corazzari. «Questo festival comporta un bellissimo utilizzo di Parco Massari, luogo meraviglioso della nostra città, che attira l’interesse non solo dei ferraresi ma anche di coloro che provengono da altre località», ha affermato quindi il vicesindaco Massimo Maisto.

Le attività inizieranno venerdì 15 settembre dalle 16.30 alle 19.30, mentre sabato e domenica l’orario andrà dalle 11.30 alle 19.30. Saranno presenti, inoltre, un’area ristoro, una piccola zona commerciale e “A sirene spiegate”, ovvero un’ambulanza tutta da esplorare messa a disposizione da Croce Amica Onlus e Voghiera Soccorso, come ha spiegato Barbara Pizzo organizzatrice dell’evento e formatrice di Carpemira.

Valentina Bacilieri
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie