Quotidiani locali

Diaframma e Go Flamingo! per i dieci anni di Zone K

Giovedì sera le due band si esibiranno alla sala Estense di Ferrara Tra New wave e Post punk un concerto tra vecchi amici e nuove leve

Dieci anni di Zone K, dieci anni di musica. Di sfide, scommesse (quasi sempre vinte) e soprattutto, dieci anni di grande passione. Centoventi mesi in cui i membri dell’associazione non hanno fatto altro che portare avanti un’idea, un progetto culturale al centro del quale c’era sempre la musica.

La stagione di Zone K fu inaugurata nel novembre del 2007 dal concerto di Diaframma e Go Flamingo!. Oggi, a distanza appunto di dieci anni, le due band, fiorentina la prima e ferrarese la seconda, tornano sul palco della sala Estense per festeggiare questo anniversario importante che ha anche il sapore di un traguardo raggiunto. Quello di giovedì infatti non sarà “solo” un concerto della rassegna Reazione K, ma un vero e proprio momento per ritrovarsi, rivedersi, scoprire quanto si è cambiati (sicuramente non poco) dopo tanta vita. E lo sanno bene i Go Flamingo! che affermano: «Troppo facile dire che siamo sempre gli stessi, ma l’entusiasmo, la volontà di guardare avanti, il desiderio di essere una band il più possibile contemporanea sono i fattori che non sono mai venuti meno. Sicuramente oggi, rispetto al passato, abbiamo un bagaglio di esperienza che ci da sicurezza e coesione». La band ferrarese fondata nel 1982 ha occupato un posto di rilievo nel movimento post punk e nel mondo della New wave italiana; non è dunque un caso che siano proprio loro ad aprire il concerto dei Diaframma. La band capitanata da Federico Fiumani sta girando l’Italia con la presentazione di “The self years”, la raccolta uscita il 3 novembre relativa ai loro ultimi vent’anni di produzione. I Go Flamingo! testimoniano anche la vivacità culturale che serpeggiava per le vie di Ferrara all’inizio degli anni Ottanta, quando i gruppi nascevano nelle cantine e Youtube era solo fantascienza. «Di certo nella nostra città nascevano band interessantissime di cui ancora oggi ci si ricorda. Noi - spiega il gruppo - abbiamo avuto la forza o la fortuna di attraversare il tempo e di arrivare ad oggi ancora con immutata carica artistica».

Tornando ai Diaframma. I loro primi tre album sono entrati di rigore nelle pagine della musica italiana di settore: “Siberia” (1984), “3 volte lacrime” (1986) e “Boxe” (1988), rappresentano senza dubbio una parte importante del movimento underground; da lì hanno poi preso ispirazione altre band e artisti che nel corso degli anni Novanta e anche Duemila, hanno intrapreso il loro percorso.

I Go Flamingo! hanno sulle spalle ormai 35 anni di attività ma non hanno intenzione di crogiolarsi tra i ricordi. «Preferiamo sempre guardare al futuro piuttosto che al passato e l’ingresso nella band di Tom Lampronti alle tastiere va esattamente in questa direzione. Tra i prossimi obiettivi - chiudono - abbiamo sicuramente la registrazione di un nuovo disco di inediti che possa replicare le grandi soddisfazioni che abbiamo avuto con l’album “Flashover”». Ingresso 10-12 euro. Live dalle 21.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista