Quotidiani locali

il gruppo dei 10 

Musica e letteratura in Springtime

Torna “Tutte le direzioni”, giovedì a Vigarno il primo concerto

Questa primavera ritorna “Tutte le direzioni in springtime 2018”, rassegna di concerti organizzata dal Gruppo dei 10. Gli appuntamenti i programma accompagneranno il pubblico verso l’estate a suon di jazz, letteratura, lirica e storie. Tante direzioni, che hanno come filo conduttore la musica. Sei ricchissime date che si svolgeranno, come di consueto, allo Spirito di Vigarano Mainarda (via Rondona, 11d). Si parte giovedì con “Per favore non mordermi sul cuore”. Una serata in cui lo scrittore Roberto Barbolini, che nel pomeriggio all’Ibs+Libraccio di Ferrara presenterà il suo libro “Vampiri conosciuti di persona”, e durante la serata allo Spirito sarà accompagnato nei suoi racconti da “Max Tagliata quarte”.

Il programma proseguirà sabato 10 marzo con “Seasons” con il “Michele Francesconi trio” e special guest Laura Avanzolini alla voce, giovedì 15 marzo con “Piano reflections” con Andrea Pozza al pianoforte e sabato 14 aprile con “40esimo anniversario” tributo a Giordano Balboni ed alla “Roaring wenties jazz band”. Per concludere, sabato 5 maggio, “Un palco allo spirito” serata in onore di Daniele Barioni, storico e importantissimo tenore italiano, al quale verrà consegnato il premio speciale “Tutte le direzioni”. Sarà una serata all’insegna del canto lirico, dedicata a Barioni, che trasformerà lo Spirito in una preziosa Scala di Milano emiliana, con i soprano Claudia Muschio, Giulia Pierucci, Ester Ventura, il mezzo soprano Francesca Cucuzza, il tenore Matteo Roma e il baritono Zheng Chujing. Queste le parole del presidente del Gruppo dei 10 Federico Franchella: «Siamo pronti ad intraprendere anche questo cammino. Ringrazio tutti coloro che si sono impegnato per realizzare i progetti che avevamo in mente, anche la stampa che prego e ringrazio di essere sempre vicino a noi per divulgare i nostri programmi. Importante che tutti partecipino, solo in questo modo possiamo cooperare e crescere ulteriormente». Anche il direttore artistico Alessandro Mistri ha voluto specificare alcune cose: «Il Gruppo dei 10 provvede autonomamente all’organizzazione delle varie stagioni di spettacoli, senza riceve finanziamenti pubblici. La provincia e la città in cui viviamo, Ferrara, si mantiene culturalmente importante anche grazie a questi gruppi che si autofinanziano. Siamo soddisfatti ed orgogliosi di ciò che è stato fatto ed organizzato». Terminata Springtime però si proseguirà con Summertime; tanti concerti e appuntamenti che accompagneranno l’estate di ferraresi e non dall’entroterra alla costa.

Samuele Melloni

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro