Quotidiani locali

il portale 

Cantiere cinema Scoprire Ferrara attraverso i film più belli

Nasce dalla volontà di creare un percorso dedicato alle location cinematografiche delle pellicole girate in città: “Ferrara set ideale”, il nuovo cantiere telematico ideato da MuseoFerrara, propone...

Nasce dalla volontà di creare un percorso dedicato alle location cinematografiche delle pellicole girate in città: “Ferrara set ideale”, il nuovo cantiere telematico ideato da MuseoFerrara, propone informazioni e curiosità su cast ed artisti che hanno scelto la nostra città per le proprie pellicole attraverso un lavoro di schedatura fruibile sul sito www.museoferrara.it in cui sono stati inseriti itinerari rivolti non solo ai turisti ma anche ai ferraresi intenzionati ad osservare la città con l’occhio della macchina da presa. Musa che nei secoli ha ispirato poeti, artisti e letterati, Ferrara ha attirato registi del calibro di Visconti, De Sica, Antonioni e Vancini che hanno magnificato la perfezione delle sue vie, dei suoi scorci, dei suoi palazzi e monumenti. «Dopo i cantieri sull’Ebraismo, De Chirico e Ariosto, era doveroso mettere al centro il cinema, tra l’altro la mostra organizzata da Ferrara Arte che ha riscosso più successo all’estero è stata “Lo sguardo di Michelangelo. Antonioni e le arti”», ha affermato il vicesindaco Massimo Maisto. Le trenta schede, brevi e divulgative ma allo stesso tempo approfondite grazie alla supervisione scientifica del docente Alberto Boschi e della curatrice Doris Cardinali, costituiscono una banca dati in termini di filmografia e monografia molto utile alle guide turistiche che possono creare percorsi nuovi sulla città.

«Il paesaggio ferrarese è uno dei fondamenti del cinema italiano del Dopoguerra a partire dal Neorealismo», ha aggiunto il professor Boschi, precisando che nei giorni seguenti la nascita di Giorgio Bassani, l’immagine scelta per rappresentare il cantiere arriva direttamente dal set de “La lunga notte del ‘43” girato da Florestano Vancini. Oltre a Doris Cardinali, che per condurre i lavori ha preso spunto dalla guida imprescindibile del critico Paolo Micalizzi “Ferrara e il cinema” hanno partecipato al progetto i redattori Matteo Bianchi e Giuseppe Muroni, in particolar modo per la filmografia di Vancini, che hanno voluto omaggiare a dieci anni dalla scomparsa.

Per informazioni MuseoFerrara è presente sul web e sui social Facebook e Twitter (museofe).

Valentina Bacilieri



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro