Quotidiani locali

“Mare di musica” per tre giorni porterà ai Lidi artisti da tutta Europa

Giovani da tutta Europa, per dare forma a un “Mare di musica”. Nel week end dal 15 al 17 giugno prende il via con diverse scuole di musica da tutta Europa “Sogni d’arte 2018”, il nuovo cartellone di...

Giovani da tutta Europa, per dare forma a un “Mare di musica”. Nel week end dal 15 al 17 giugno prende il via con diverse scuole di musica da tutta Europa “Sogni d’arte 2018”, il nuovo cartellone di eventi culturali sulla costa. Per tre giorni i viali principali dei Lidi Estensi e Spina saranno teatro di una full-immersion fra tanti generi musicali, interpretati da giovani musicisti, grazie al nuovo progetto promosso e patrocinato dal Comune, sotto la direzione artistica di Giorgio Borgatti (Scuola Theremin di Vigarano Mainarda), in collaborazione con AIdSM (Associazione italiana delle Scuole di Musica) e AssonanzA (Associazione delle scuole di musica regionali).

Oltre cento gli artisti che si esibiranno a suon di rock, pop, jazz, sino alla classica, per offrire al pubblico un ventaglio ricco di proposte musicali. «Lo si può definire un festival europeo della musica - commenta il direttore artistico Borgatti -, un autentico meeting europeo di scuole di musica, provenienti, solo per citare alcuni Paesi, da Spagna, Francia, Portogallo e Nord Europa. Dal 15 al 17 giugno assisteremo ai Lidi Estensi e Spina ad una messa in rete delle scuole di musica europee, alle quali si uniranno gruppi provenienti dalla provincia di Modena».

Diverse le aree-concerto che saranno allestite nella tre giorni di un “Mare di musica” tra viale Carducci, Querce ed Acacie con più di venti formazioni chiamate ad infiammare l’atmosfera. Sarà la street art a fare, tuttavia, da apripista all’estate a Comacchio e sulla costa con l’anteprima “Caccia alla Street art”, attraverso un’esposizione, in centro storico, di opere dell'artista Marco Mei. Lo street artist coinvolgerà tutti, alunni compresi. Il progetto punta così a stimolare la scoperta del territorio, attraverso la socializzazione e l’arte, convogliando la curiosità anche su scorci e vicoli meno noti e meno frequentati del centro storico.

L’evento precederà la 1ª edizione del Manufactory Festival, l’atteso, grande appuntamento con l’arte urbana, diretto dallo street artist comacchiese Riccardo Buonafede, autore di un magnifico murales che riveste, dall’ottobre scorso, la facciata dell’ufficio postale e della delegazione comunale di Vaccolino. Writers provenienti da tutto lo Stivale affiancheranno il noto Dzia, street artist belga, a dipingere sui temi del mare, una porzione dell’anello che cinge lo stadio comunale “Raibosola”. E in questi giorni sul sito http://www.manufactory-project.com/ è partita la “call” agli street artist che aspirano a far parte della rosa dei venti selezionati per l'occasione.

Inoltre, il 23 e 24 giugno sbarcherà a Porto Garibaldi “Il Blues dei Delta, dal Mississippi al Po”, terza edizione del Ravenna Festival. E l’estate all'insegna della cultura proseguirà, dal week-end successivo, con la rassegna nuova di zecca “LidInCanto”, diretta dal baritono Paolo Canteri: percorso musicale a tappe ai lidi con tre secoli della lirica, per affascinare il pubblico con le più belle arie da Mozart, Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi, Puccini e brani di operetta.

Katia Romagnoli

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro