Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Dante2021 entra nel vivo per celebrare il Sommo Poeta

Da mercoledì a domenica incontri e conferenze dedicate alla Divina commedia Docente dell’università di Pechino parlerà dell’influenza di Alighieri in Cina

Ravenna è ancora una volta capofila nel percorso verso il settimo centenario della morte di Dante Alighieri, grazie al festival dedicato al padre della lingua italiana: da mercoledì a domenica “Dante2021”, promosso dalla Fondazione cassa di risparmio di Ravenna con la direzione scientifica dell’Accademia della Crusca, torna ad animare i luoghi della Ravenna dantesca con cinque giorni di incontri, spettacoli, concerti. Il motto dell’edizione 2018, «con l’animo che vince ogne battaglia» (Infer ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Ravenna è ancora una volta capofila nel percorso verso il settimo centenario della morte di Dante Alighieri, grazie al festival dedicato al padre della lingua italiana: da mercoledì a domenica “Dante2021”, promosso dalla Fondazione cassa di risparmio di Ravenna con la direzione scientifica dell’Accademia della Crusca, torna ad animare i luoghi della Ravenna dantesca con cinque giorni di incontri, spettacoli, concerti. Il motto dell’edizione 2018, «con l’animo che vince ogne battaglia» (Inferno XXIV, v. 53), è tratto dall’appassionato incoraggiamento che Virgilio rivolge a Dante perché più energicamente affronti la risalita dal fondo della bolgia degli ipocriti ma, come nel testo dantesco, testimonia ed esibisce quella consapevolezza morale e quella determinazione che costituiscono il necessario fulcro di ogni ricerca umana, scientifica o artistica.

verso il vii centenario

«Avvicinandoci al VII centenario dobbiamo sempre più fare i conti, veri e profondi, con l’eredità dantesca – sottolinea Domenico De Martino, direttore artistico di Dante2021 – un’eredità da recuperare, attraverso gli studi, nel passato, ma che continuamente si proietta tutta, nella sua grandezza, su noi, sulla “futura gente”. Certo uno dei nuclei più rilevanti consiste in quella tensione morale, mai disgiunta da quella conoscitiva e da quella espressiva, che anima tutta l’opera di Dante e si esprime particolarmente nel verso che quest’anno abbiamo scelto come nostro motto: con l’animo che vince ogne battaglia. Dante continua a parlarci con la sua poesia e noi abbiamo il dovere di ascoltarlo».

la cina è vicina

Particolarmente significativa la partecipazione nella giornata inaugurale del professor Wen Zheng – docente di lingua e letteratura italiana dell’università degli studi internazionali di Pechino, nonché vice presidente dell’associazione di Studi Italiani della Cina – che illustrerà l’influenza della figura e delle opere di Dante in Cina. Il professor Wen – traduttore di opere italiane ma anche autore di saggi e testi didattici per l’insegnamento dell’italiano – svelerà quale ruolo il Poeta ha svolto in passato e quale svolge oggi nella crescente attenzione che la cultura e la lingua italiana stanno conquistando in Cina.

il festival

Il programma del Festival alterna incontri e conversazioni con gli studiosi a concerti e spettacoli a sfondo dantesco, tra questi da segnalare – venerdì alle 21 nei Chiostri Francescani – L’ultimo incontro (Dante e Francesca), una pièce firmata dallo scrittore fiorentino Marco Vichi, premio Scerbanenco e creatore del notissimo commissario Bordelli. La regia è di Antonio Frazzi, anche adattatore del testo; protagonista, Andrea Giordana.

Lo spettacolo si concentra sulla stesura del canto V dell’Inferno, «un lavoro di alchimia, dove la bassa cronaca diventa alta poesia», sottolinea Vichi. Gli appuntamenti, tutti a ingresso libero, vedranno protagonisti tra gli altri anche Claudio Marazzini, Michele Campanella, Antonio Tajani. Cristiano De André e René de Ceccatty, traduttore della Commedia in francese, riceveranno rispettivamente i premi “Musica e Parole” e “Dante-Ravenna” 2018. Info e dettagli: www.dante2021.it

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI