Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Al Bano: «Smetto di cantare ma farò un regalo a Ferrara»

Domani in Castello nuova iniziativa per la Collezione Cavallini Sgarbi. Letture dall’ultimo libro di Guerri con ospite d’onore il noto cantante 

L’intervista
Proseguono le iniziative speciali all’interno della Collezione Cavallini Sgarbi, aperta fino al 20 settembre nelle sale del Castello Estense. Domani alle 16.30 incontro con Giordano Bruno Guerri e letture del suo libro “Antistoria degli italiani”. Ospite d’onore il cantante Al Bano Carrisi, che torna nella nostra città. «E torno con immenso piacere - ci dice il cantante pugliese -, anzi, mi pesa molto allontanarmi da Ferrara, città bellissima. D’altronde con Vittorio (Sgarbi, ndr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

L’intervista
Proseguono le iniziative speciali all’interno della Collezione Cavallini Sgarbi, aperta fino al 20 settembre nelle sale del Castello Estense. Domani alle 16.30 incontro con Giordano Bruno Guerri e letture del suo libro “Antistoria degli italiani”. Ospite d’onore il cantante Al Bano Carrisi, che torna nella nostra città. «E torno con immenso piacere - ci dice il cantante pugliese -, anzi, mi pesa molto allontanarmi da Ferrara, città bellissima. D’altronde con Vittorio (Sgarbi, ndr) ho un rapporto perfetto e per fare la rima con Elisabetta (Sgarbi, ndr) c’è una collaborazione perfetta. A completare il tutto una città che mi lascia ogni volta d’incanto».

Ha dichiarato che interrompe la carriera, eppure resta attivissimo...
«Allora, voglio chiarire il concetto: dopo le tre batoste subite fra cuore, ischemia e corde vocali, ho capito che è ora di prendere un po’ di tempo per me. Il mio corpo ha bisogno di una revisione totale e posso dirmi fortunato che ho avuto questi segnali e posso rimettermi a posto».

Ma non sembra un addio alla musica il suo, no?
«Nella mia vita ho lavorato tanto, l’unica vacanza è stata l’esperienza all’Isola dei famosi, quando ho vissuto un mese senza telefono, tv e impegni, è stato eccezionale e ci tornerei. Ho il dovere di salvaguardare il mio fisico, che ha bisogno di un lungo riposo e lo devo rispettare. Ma il mio non è un addio alla musica, sarebbe un suicidio per me. Per il momento ho deciso di smettere, poi vediamo come si mettono le cose».

Intanto domani la vedremo a Ferrara.
«Arrivo da giorni intensi, in una settimana sono statoa Mosca, Monza, Verona, Venezia, Perugia, una simpatica iniziativa con l’amico Rovazzi e una bellissima esperienza in teatro a cura del Corriere della sera. Per questa di Ferrara prometto che ci sarà una bella sorpresa canora, ancora non ho deciso cosa di preciso, ma invito tutti i ferraresi a partecipare, sarà un regalo per loro. Ah, un’ultima cosa - conclude il Al Bano - attraverso La Nuova Ferrara vorrei anche fare un saluto al mio grande amico Ellade Bandini, uno dei più più bravi batteristi italiani». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI