L’auto esce di strada, muore un giovane

Tragico schianto ad Ambrogio: la vittima ha 29 anni. Nell’incidente è rimasto ferito anche il fratello

L’auto che esce di strada, dopo aver affrontato una curva, e termina la sua corsa nei campi. E un giovane di 29 anni che muore nell’incidente, mentre suo fratello, di 23 anni, resta ferito.

Vincenzo Giuseppe Puleo, 29 anni, residente a Occhiobello (in provincia di Rovigo), ha perso la vita ieri sera poco dopo le 21 in via Argine Brazzolo, una strada nelle campagne di Ambrogio. La Seat Ibiza su cui il ventinovenne viaggiava insieme al fratello Daniele, che era alla guida, è uscita all’improvviso di strada, urtando probabilmente anche un albero e finendo nei campi.

Nonostante il veloce intervento dei soccorritori - sul posto sono arrivate le ambulanze del 118, i vigili del fuoco volontari di Copparo e una pattuglia dei carabinieri di compagnia di Copparo, per il ventinovenne non c’era più niente da fare. Ferito, ma in maniera che non sembrava particolarmente grave, il fratello del giovane deceduto.

I carabinieri copparesi hanno provveduto ai rilievi per ricostruire la dinamica dell’incidente, che è accaduto a poca distanza dall’abitazione di Ambrogio in cui vive la famiglia Puleo. E proprio i familiari sono subito accorsi sul luogo del tragico schianto non appena informati di quanto era successo.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi