La Cgil :«Quella bambina ha diritto alla sanità»

L’Ufficio Migranti del sindacato interviene sul caso della piccola italo-rumena «Un’altra analoga vicenda la risolse il questore, che vogliamo ringraziare»