Tresignana, faceva parte di un'organizzazione criminale di matrice nigeriana: arrestato

Un uomo di 27 anni è stato individutato e portato in carcere

Faceva parte di un'organizzazione criminale, di matrice nigeriana, dedita al traffico di sostanze stupefacenti a Trento ed in provincia, ed è stato catturato questa mattina all'alba a Tresignana. Si tratta di  un 27enne cittadino nigeriano,  raggiunto da un’ordinanza di esecuzione per la carcerazione per espiazione della pena residua di 4 anni, 1 mese e 10 gionrni di reclusione, emessa il 1° aprile  dalla Procura della Repubblica di Trento.

L'uomo  è stato condannato  perché riconosciuto colpevole di reati in materia di traffico di stupefacenti e contro il patrimonio, per i quali era stato arrestato nel dicembre del 2019 dalla Polizia di Stato di Trento nell’ambito dell’operazione denominata “Sommo Poeta”, condotta dall’omonima D.D.A., che aveva disarticolato un’organizzazione criminale, di matrice nigeriana, dedita al traffico di sostanze stupefacenti a Trento ed in provincia.

I militari, grazie all’incessante controllo del territorio, hanno rilevato la presenza del giovane nigeriano, che da quale mese si era stabilito in quel comune con la famiglia ed aveva peraltro trovato impiego in una ditta del bolognese, ed una volta perfettamente localizzato ed accertata senza alcun dubbio la sua identità, hanno proceduto all’arresto. Una volta terminate le procedure di errato l’uomo è stato associato alla casa circondariale di Ferrara per l’espiazione della pena.