Servizi demografici: i sindacati proclamano il blocco degli straordinari

Il Comune non era presente all'incontro in Prefettura di stamattina (3 novembre 2021) per risolvere la questione del personale dei servizi demografici. I sindacati: <una mancanza di rispetto nei confronti dei lavoratori>

Ferrara. È andato deserto il tentativo di conciliazione sui servizi demografici che era stato convocato stamattina in Prefettura alle 9.30. Il Comune non era presente e i sindacati hanno immediatamente proclamato il blocco degli straordinari di tutto il settore, riservandosi altre azioni di lotta da concordare con i lavoratori. In Prefettura ci erano andati Gianni Squarzanti Uil Fpl, Mariarosaria Rea Cisl Fp e Luca Greco Fp Cgil: <è stato un incontro molto veloce perché è risultata assente la delegazione di parte pubblica, il Comune non si è presentato e non è mai capitato che un ente pubblico, convocato dal Prefetto, non si presentasse. Questo la dice lunga - dicono i sindacati - sull'interesse che ha l'amministrazione nel risolvere le questioni di natura sindacale. La motivazione addotta? Non hanno avuto la comunicazione: cosa complicata da sostenere, abbiamo le Pec della Prefettura. Ma anche se fosse - concordano i sindacati - ti liberi per rispetto del Prefetto, dei sindacati e dei lavoratori>. Conciliazione deserta? <Peccato - dicono i sindacati - avremmo chiesto conto di certi numeri, delle 1216 ore che mancano mensilmente, pari a otto lavoratori full time>. È stato quindi proclamato il blocco degli straordinari, <i servizi ne risentiranno>.