Vento forte e pioggia, la "strage" degli alberi di Natale: e le raffiche spostano i semafori

La notte scorsa i maggiori problemi verso la costa: le zone più colpite Mesola, Jolanda, e Migliairno. Sulla Romea, il problema già risolto coi semafori. In tutto una trentina di interventi dei vigili del fuoco. E resta l'allerta gialla e sulla costa pericolo mareggiate.

FERRARA - Nottata di vento forte e pioggia, quella appena passata. Ed è stata “strage” di alberi di Natale con i vigli del fuoco che hanno fatto e stanno facendo decine di interventi.

Le zone più colpite quelle di Mesola, dove è caduto l’albero allestito in piazza sulla pubblica illuminazione, ma anche Migliarino e Jolanda di Savoia. Attenzione massima sulla Romea, il vento ha addirittura  girato i semafori e i tecnici stanno lavorando per la messa in sicurezza.


In tutto, sono stati più di trenta gli interventi effettuati nella notte fino alle prime ore di oggi (giorno dell’Epifania)dai vigili del fuoco nel Ferrarese a causa del forte vento e del maltempo. In particolare le zone più colpite sono state nel Copparese, e nei comuni del Delta con interventi di quasi tutti i distaccamenti.

Per lo più, dicevamo,  si è trattato di rimuovere alberi di Natale volati in strada e bancarelle natalizie distrutte. Rimane anche per la giornata di oggi l’allerta gialla per il forte vento e sulla costa permane il pericolo di mareggiate.