Comacchio, gli arrestati davanti ai giudici

Tre ore e mezzo davanti ai magistrati per spiegare la loro posizione e rispondere alle accuse di corruzione. Dalle 9 alle 12,30 i quattro comacchiesi agli arresti domiciliari (Filippo Farinelli, Manlio Carli, Berto Cavallari ed Eugenio Gramolelli) hanno chiesto al giudice di revocare gli arresti