Io vado a Ferrara: la rinascita vien leggendo

Sabato in piazza Trento Trieste 30 autori partecipano alla maratona di lettura sollecitata dai librai

FERRARA. Più di 30 autori parteciperanno a “Io vado a Ferrara”, mentre oltre 200 firme sono già state raccolte per l’appello partito pochi giorni fa dai librai della città e che sta coinvolgendo scrittori, editori, librai e chi lavora nel mondo della comunicazione e dell’editoria, riscuotendo moltissimi consensi.

L’appuntamento è per sabato 7 dalle 16 in piazza Trento e Trieste davanti a Palazzo S.Crispino, dove prenderà vita una maratona di letture proposte dagli ospiti che hanno aderito. Un modo per esprimere la propria solidarietà alla città e alla cittadinanza, aiutando a tenere accesa la luce della fiducia, dell’ottimismo e della speranza, per un’iniziativa certificata dal Comune di Ferrara all’interno del Fondo RicostruiAMO Ferrara per la cultura. La raccolta fondi, alla quale tutti sono invitati, sarà destinata alla Fondazione Teatro Comunale di Ferrara che ha attivato un conto corrente per raccogliere le donazioni di persone e di istituzioni private e pubbliche interessate a sostenere gli interventi per la ripresa delle attività.

Oltre al sindaco, al vicesindaco e all’assessore Marescotti partecipano all’iniziativa i librai ferraresi Simona Bergamini, Luca Bonaccorsi, Ilaria Cazzola, Ilaria Lambertini, Daniela Magri, Monica Minì, Stefano Padovani, Patrizia Ricci, Luca Rizzatello, Mannì Romeo, Francesca Rosestolato, Stefania Taddia. Ospiti della maratona di lettura saranno Gigliola Alvisi, Roberto Barbolini, Paola Calvetti, Luca Cognolato, Mauro Corona, Diego Dalla Palma, Stefano Disegni, Gianni Fantoni, Fabrizio Fiocchi, Patrick Fogli, Alessandro Golinelli, Giuseppe Lupo, Loriano Macchiavelli, Vito Mancuso, Valerio Massimo Manfredi, Fabio Mangolini, Carlo Martigli, Anna Melis, Paolo Nori, Marilù Oliva, Moni Ovadia, Roberto Pazzi, Giuseppe Pederiali, Giovanni Perrino, David Riondino, Fabio Rossi, Helga Schneider, Spyros, Domenico Starnone, Michela Turra, Elio Veltri, Roberto Wu Ming 1, Zap&Ida.

Il conto corrente per gli aiuti alla Fondazione Teatro Comunale di Ferrara è: Cassa di Risparmio di Ferrara – ufficio di Ferrara IBAN code: IT29C061551300C0000000037562