Commercianti in strada con la ramazza preceduti da Hera

Il lavoro di pulizia dei negozianti

I negozianti stamattina si sono mobilitati: via troppo sporca. L'azienda ambientale respinge le accuse, Ascom rincara la dose
PARLIAMONE: l'editoriale del direttore Scansani

Alle 9 di mattina, dopo aver alzato le saracinesche dei negozi, i commercianti di via Bersaglieri del Po sono usciti in strada e, armati di ramazze e secchi d'acqua, hanno cominciato a pulire la loro strada, sistemare i vasi da fiori e togliere le cartacce. Il lavoro extra è durato una mezz'oretta, anche perché <Hera stavolta Hera è passata, guarda caso> era il commento ironico di qualche commerciante. Sono tra i 43 firmatari della lettera con cui si lamentava la scarsa pulizia di via Bersaglieri del Po e via Canonica.

Si è trattato di una iniziativa dimostrativa, anche perché, come ha fatto notare più di un commerciante, <non fa parte delle nostre mansioni pulire le strade>. Di sicuro le reazioni non sono mancate. Hera, anzitutto, che in una nota ha respinto le critiche: <Dalla nostra verifica è risultato che le due vie sono in uno stato di pulizia più che decoroso, nessun utente negli ultimi due mesi ha presentato lamentele. La pulizia in queste due vie è svolta giornalmente, compresi giorni festivi>. Il posizionamento dei cestini, aggiunge Hera, è di competenza del Comune.

A fianco dei commercianti si è schierata Ascom: <La pulizia e il decoro sono davvero il primo biglietto da visita per una città che abbia giuste ambizioni turistiche e il discorso riguarda anche la centralissima Galleria Matteotti. Ci auguriamo che Hera intervenga sistematicamente anche nelle prossime settimane>.