Sparisce un rotolo pieno di ori

Il colpo ai danni della gioielleria Tebaldi, il bottino è di 5.000 euro

FERRARA. Ha finto di voler comprare un monile d’oro, ma era solo un pretesto per avere a portata di mano preziosi “rotoli” di velluto zeppi di gioielli e cercare di arraffarne uno.

E ci è riuscita, la misteriosa ladra che venerdì mattina poco prima di mezzogiorno è uscita dalla gioielleria Tebaldi di via Mazzini con uno dei quei rotoli; il valore, secondo una prima stima, è di circa 5000 euro. Un bottino tutto sommato contenuto rispetto alle potenzialità del colpo, visto che i contenitori con i pezzi più costosi possono arrivare a valere complessivamente anche alcune decine di migliaia di euro.

Ma l’occhio vigile della gioielliera non aveva mai perso di vista i prodotti di particolare valore, premurandosi di tenerli sempre a cauta distanza dalla sconosciuta “cliente” che, approfittando comunque di un istante di distrazione, si è impossessata del rotolo più vicino, del “peso” di 5000 euro.

La donna era entrata dicendo di voler acquistare un monile e si è fatta mostrare diversi rotoli di preziosi. La “visita” si è protratta con vari pretesti e richieste di informazioni finché la donna ha detto che ci avrebbe pensato ed è uscita.

Un attimo più tardi, quando però si era già allontanata, la gioielliera si è accorta dell’ammanco è ha avvisato i carabinieri della stazione di Corso Giovecca, che stanno svolgendo le indagini. Sono stati acquisiti i filmati girati dalle telecamere a circuito chiuso e si stanno vagliando alcune impronte digitali all’interno del negozio.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi