L’area di sosta dei camper sarà sistemata

Approvato dal Comune il progetto che riguarda l’area di via Pomposa vicino all’ex Enaoli

CODIGORO. Il Comune di recente ha approvato il progetto per la manutenzione straordinaria dell’area di sosta per camper, situata in via Pomposa nei pressi dell'immobile ex Enaoli. Si tratta del progetto definitivo che potrà essere concretizzato solo con la sua ammissione a specifici contributi regionali. L'importo complessivo previsto ammonta a 150mila euro di cui 120mila, provenienti da eventuali fondi regionali, mentre 30mila euro saranno finanziati con fondi comunali. L'area sosta camper connette la ciclabile di collegamento tra Codigoro e l'Abbazia di Pomposa, che attualmente presenta un attraversamento stradale molto pericoloso. Per ovviare a tale inconveniente, risulta in via di definizione un progetto per la realizzazione di un semaforo a chiamata, in grado di assicurare maggiore sicurezza dell'attraversamento da parte di ciclisti e pedoni. Quindi, dalla piazzola di collegamento, il tracciato si inoltra seguendo la vecchia provinciale, fermandosi sotto la statale Romea. Gli attuali lavori per la realizzazione del sottopasso ciclabile, permetteranno il passaggio in sicurezza verso il piazzale antistante la chiesa dell'Abbazia di Pomposa. Quindi, la ciclovia riprenderà dal complesso abbaziale verso Mesola. I lavori previsti, articolati in più fasi, prevedono l'effettuazione di opere edili per la realizzazione della rampa di collegamento del percorso verso il sotto-passo e sulla piazzola di passaggio verso il complesso ex Enaoli. Oltre alla realizzazione del basamento per l'installazione del box dei nuovi servizi igienici, la nuova sede per l'isola ecologica e l'allargamento degli stralli di sosta. Di seguito, saranno effettuate opere di manutenzione straordinaria e l'installazione degli impianti elettrici e idrici, con l'impianto di nuove torrette di distribuzione di elettricità ed acqua per i camper, la sostituzione delle lampade sui pali esistenti e la posa del box dei servizi igienici. Infine verranno effettuate le opere di manutenzione straordinaria della pavimentazione esistente nel parcheggio e della recinzione di legno, oltre che della pavimentazione nella rampa e nei percorsi.

Piergiorgio Felletti

©RIPRODUZIONE RISERVATA