«Derubata degli stipendi e delle tredicesime per i dipendenti»

L'esterno dell'Ipercoop

Furto nel parcheggio dell’Ipercoop, l’appello della titolare di un’azienda: «Restituitemi i soldi, sarete ricompensati"

FERRARA. Ha scritto una lettera al giornale per segnalare di essere stata vittima di un furto. Un furto che, riferisce, ha procurato un doppio danno perché i soldi che le sono stati rubati servivano per pagare gli stipendi e le tredicesime dei dipendenti della piccola azienda di cui è titolare, nonché saldare i conti con alcuni fornitori. Per questo, dice, si è rivolta al giornale per lanciare un appello ai ladri «perché si mettano la mano sulla coscienza e mi restituiscano il denaro, saranno ricompensati».

La donna sostiene di aver sporto denuncia alle forze dell’ordine, però ha chiesto di restare anonima. Racconta che il 3 gennaio alle 16.30 si trovava nel parcheggio P4 dell’ingresso della farmacia del centro commerciale Il Castello. Aveva appena finito di fare la spesa all’ipercoop, e stava caricando i sacchetti in macchina. Ed è qui che ha commesso un’incredibile imprudenza: nel carrello che stava svuotando ha appoggiato la borsa che conteneva, in contanti, un cifra ragguardevole dell’ordine di diverse migliaia di euro.

Approfittando di un momento di distrazione, racconta la donna, qualcuno le ha sottratto la borsetta facendo sparire stipendi, tredicesime e soldi per i fornitori, oltre ai tutti i documenti personali La donna rivolge dunque un appello agli autori del furto, promettendo una ricompensa se le sarà restituito il maltolto.