Il carnevale affidato ancora a Manservisi

L’Ente Territorio ha annunciato la novità, prima sfilata l’1 febbraio

In mattinata, il sindaco centese Piero Lodi ha tolto i veli sui componenti del Cda e sull'intenso lavoro svolto in questi giorni con l'Ente Territorio e per far tornare in pista il Carnevale di Cento.

La presentazione di oggi è stata occasione per il primo cittadino di spiegare se e come sono stati affrontati e sciolti due questioni decisive. Da un lato, il contratto di affidamento dell'evento tra l'Ente e l'organizzatore effettivo dell'evento. Intanto, è stato possibile sapere che alla nuova Ati “Eventi, Cultura e Società” di Ferrara, interpellata dal Comune per presentare il proprio progetto per il Carnevale di Cento ed in attesa di risposte, nei giorni scorsi l'amministrazione ha riferito di aver scelto per la continuità. E quindi, eco che sarà ancora la Manservisi Eventi – Cento Carnevale d'Europa a gestire l'evento.

All'attivo del patron Ivano Manservisi del resto, 25 anni d'esperienza, oltre a rappresentare l'unica soluzione accreditata e percorribile, capace di organizzare in quindici giorni una manifestazione del calibro e all'altezza del famoso Carnevale di Cento. Dall'altro, sul tavolo del Comune e dell'Ente, c'è il fronte carristi, in attesa del contratto definitivo per sfilare nelle 5 domeniche in programma per l'edizione 2015: l'1-8-15-22 febbraio e l’1 marzo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA