Al Sant’Anna premi per 60mila euro

ospedale di Cona

L’azienda Sant’Anna ha pubblicato la delibera che assegna i premi di risultato ai direttori generale, amministrativo e sanitario per il 2013: tra i 18 e i 20mila euro a testa

L’azienda Sant’Anna ha pubblicato la delibera che assegna i premi di risultato ai direttori generale, amministrativo e sanitario per il 2013. Dopo la delibera regionale che ha autorizzato la liquidazione dei compensi, un atto dell’azienda ospedaliera ha specificato i valori della quota aggiuntiva della retribuzione. Per il direttore generale, Gabriele Rinaldi, il compenso ridotto del 15% (una scelta adottata dalla Regione per la crisi economica) è pari a 19.754 euro. Importi appena più bassi sono stati assegnati al direttore sanitario Andrea Gardini e al direttore amministrativo Ivan Cavallo (per entrambi la somma di 18.592 euro). La delibera riconosce un premio, molto più contenuto, ai componenti del Collegio sindacale: 2.788 euro al presidente Carlo Costa, 2.324 a Mauro Zappia e a Italo Medini.

Intanto il consiglere comunale di Fratelli d’Italia, Paolo Spath, riconosce al direttore generale Rinaldi «di aver compiuto un buon lavoro» ma suggerisce al neo-assessore regionale alla sanità, Vanturi, «di decurtare il premio di risultato dai compensi dei direttori e di devolverlo al fine di migliorare l’assistenza e i servizi sanitari. Su questo tema - annuncia - ho deciso di presentare una mozione in consiglio comunale».