Si ribalta pulmino sull'A13. Nove feriti, tra cui 7 giovani rugbisti

Il pullmino si è rovesciato poco prima di Ferrara Nord

Ma i più gravi sono i due accompagnatori
Intervenuti Polstrada, 118 e Vigili del fuoco di Ferrara

FERRARA. Sette giovanissimi rugbisti e due adulti accompagnatori sono rimasti feriti per il ribaltamento del pulmino, un Renault Traffic con le insegne dell'Unione Rugby Prato Sesto, sul quale viaggiavano. Venivano da Treviso ed erano diretti a Sesto Fiorentino: l'incidente è avvenuto alle 18.30 sull'A13, poco prima del casello di Ferrara Nord. Il conducente nel tentativo di evitare un ostacolo sulla carreggiata ha sterzato, ma la manovra non ha avuto l'esito sperato, l'automezzo è andato a sbattere contro il guard rail spartitraffico e poi si è rovesciato.

I due adulti sono i più gravi, ma nessuno è in pericolo di vita; uno è stato portato in elicottero al Maggiore di Bologna, l'altro al Sant'Anna di Cona. Molto spavento ma nessun ferito grave tra i 7 giovanissimi atleti toscani di 12-13 anni: due sono stati trasportati in ambulanza a Cona, gli altri cinque a Bologna.

In viaggio verso la Toscana c'era anche un pullman della Gispi, società giovanile di rugby che fa parte della società "I Cavalieri" di Prato.

Oltre alle ambulanze e all'elisoccorso del 118 sono intervenuti i vigili del fuoco di Ferrara e la Polizia Stradale di Altedo, coordinata dal comandante Paolo Piccinin. Gli agenti della Polstrada, oltre a rilevare l'incidente, hanno provveduto a regolare il traffico, che per un po', è rimasto bloccato. Poco dopo le 19 la circolazione è ripresa su una corsia e alle 20 è stata ripristinata la normale viabilità.