La Fiera apre con il passo giusto

Tante persone sul circuito e Morgan cattura il pubblico. Oggi eventi in serie e volontariato in vetrina

CENTO. «Benvenuti a tutti a Cento. Benvenuti a noi, a voi e a Red Ronnie». Davanti alla telecamera del noto presentatore pievese, Morgan si è spogliato dell'immagine televisiva. Sul palco, un musicista d'avanguardia, sempre in evoluzione, che ha catturato il pubblico, fans affezionati e curiosi, con la sua genialità, la sua stravaganza artistica e il suo modo ironico di essere musicista e personaggio fuori degli schemi. In Bioelectric Tour nelle principali città italiane, Morgan (nome d'arte di Marco Castoldi), Daniele Dupuis (in arte Megahertz) e il musicista Marco Santoro hanno fatto tappa a Cento. Con i brani più conosciuti dei Bluvertigo, poi un viaggio attraverso musica sperimentale, alternative rock, new wave e musica d'autore, Synth pop e pop rock, l'amato quanto discusso cantautore, pluristrumentista di indiscutibile talento, si è confermato protagonista, della prima serata inaugurale della Fiera. E dal palco, ironizza: «Tutti voi volete farvi una foto con me? Bene. Allora, visto che mi guadagno da vivere sia con la voce sia con l'immagine, che ha un valore contrattuale, mi date dieci euro a scatto. Ma stasera siamo a Cento, cento euro». Grande tifo ed entusiasmo alle stelle per la presentazione, sul palco della Rocca, della prima squadra di basket, team tecnico e dirigenziale della Benedetto XIV, e della Centese Calcio sul palco del Palasport. Locali pieni, tutto esaurito alla Corte dei Sapori, tanta gente lungo il percorso fieristico in S. Liberata. Un'inaugurazione da grandi numeri, e un programma ricco e di grande intensità, ad iniziare dagli eventi religiosi. Gremita venerdì sera, la messa al cimitero in ricordo di don Pietro Mazzanti e la processione con l'immagine della Madonna dell'Olmo. Oltre che per le imprese, la Fiera si conferma un'importante e appetitosa vetrina anche per la politica locale. Per la Lega Nord, come per l'alleanza Mazzuca-Pedaci, ma non solo. Intanto il palinsesto della Fiera prosegue oggi con la nona Festa del Volontariato, la seconda serata di Commercianti in Fiera in corso Guercino, via Matteotti e via Provenzali, e tante altre iniziative. Con il volontariato schierato in corso Guercino, da piazzale Rocca all’incrocio con via Accarisio, dalle 10 fino a sera, una giornata di eventi dedicati alla comunità solidale. Un’iniziativa promossa da Cento Insieme, associazioni centesi, Agire Sociale, Olimpiadi dell’Amicizia, e il patrocinio oneroso della città di Cento. Dalle 16 poi, in città, tanti eventi. In piazza Guercino, laboratorio creativo e osservazione scientifica, e alle 17 osservazione al telescopio al Giardino del Gigante. Aperture dell'area espositiva in Santa Liberata, mentre al parco delle Rimembranze il concorso a premi per cani meticci e di razza 'Sfilata a 4 zampe'. Nello stand della Scuderia Ferrari Club di Cento in esposizione una vera Ferrari di Formula 1 e una Ferrari Challenge. Sul palco della Rocca, alle 18 il musical '120 anni di cinema' a cura dell'associazione Recicantabuum. Dalle 20.45, la ginnastica ritmica con l'associazione Putinati e Dancevolution presenta 'Explosion Show', spettacolo di cabaret, Hip Hop, latin dance e burlesque. Alle 21, nella pista da ballo in corso Guercino, esibizioni di tango e balli latino americani, mentre sul palco del Palasport danze egiziane, mediorientali ed indiane (associazione Danze della Terra). Alle 21.45, appuntamento clou del Settembre Centese: lo Show e la comicità ironica e pungente di Fabrizio Fontana, a Cento con lo storico James Tont di Zelig e il famoso Capitan Ventosa del tg satirico di Striscia la Notizia.

Beatrice Barberini