Ferrara, ragazzo sanguinante in via Pesci

Un litigio dentro il Renfe, degenera all’esterno: ferito con un taglierino

FERRARA. Il litigio è nato all’interno del locale, il Renfe in via Bologna poi è degenerato all’esterno, a tal punto che è saltato fuori un taglierino con cui un ragazzo - ancora da identificare - ha colpito un coetaneo, ferendolo per fortuna non gravemente.

Ovviamente non poteva passare inosservato e inascoltato il fatto visto che ieri mattina diversi abitanti della zona tra via Bologna e l’inizio di via Pesci hanno protestato per rumori, trambusto, risse, litigi, urla, botte e tanto altro come i bisogno corporali che vengono distribuiti in ogni dove nella zona. Da tempo gli abitanti si svegliano di notte, sono costretti a farlo dalle urla, rumori e tanto altro.

E’ successo la notte scorsa una quasi rissa che ha costretto i carabinieri a intervenire e anche il 118 che ha soccorso un ragazzo che sanguinante si è portato verso via Pesci dove ieri mattina c’era ancora le tracce di sangue. Il ragazzo portato poi al Pronto soccorso a Cona, si è poi dileguato.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi