Ferrara, orari limitati per 2 negozi nella Gad

Controlli di Polizia nella zona Gad

Schiamazzi notturni, liti, risse, alcolici bevuti in strada: ecco le motivazioni della decisione di Questura e Comune

FERRARA. Schiamazzi notturni, liti, risse, alcolici bevuti in strada. Ce n’era abbastanza, per la questura e il Comune di Ferrara, per un giro di vite sugli orari. È così scattato il provvedimento di limitazione dell’apertura per due negozi di alimentari e commercio di via Ortigara, in zona Gad.

Per un anno intero dunque entrambi gli esercizi dovranno chiudere alle 22, e per uno dei negozi è stato aggiunto anche il divieto di aprire prima delle 5 del mattino.

Queste misure sono state adottate grazie a una collaborazione tra gli uffici comunali competenti e la Polizia di Stato, che ha segnalato al Settore Ambiente e Attività produttive una serie di interventi svolti dalle Volanti per numerose segnalazioni di risse, liti in strada, schiamazzi notturni e consumo di bevande alcoliche all’aperto.

Si spera che i provvedimenti di limitazione degli orari d apertura dei due esercizi commerciali, si legge in una nota della questura «possano contribuire ad apportare un significativo e persistente beneficio alla quiete pubblica urbana».