L'Arcivescovo Negri: Putin unico con testa e palle per combattere l'Isis

Arcivescovo Luigi Negri

Ferrara, nuova sorprendente dichiarazione del monsignore a Panorama

FERRARA. Nuova sorprendente e aspra presa di posizione destinata certamente a far discutere, quella dell'arcivescovo di Ferrara e Comacchio, Luigi Negri, che al settimanale Panorama ha dichiarato: «Bisognerebbe tentare di disarticolare il vertice dello Stato islamico con un'azione vigorosa e mirata, ma per promuoverla servono testa e palle. E l'unico con gli attributi, devo ammetterlo con profonda vergogna, è Vladimir Putin».

L'estratto è stato pubblicato dall'agenzia Ansa e il settimanale pubblicherà l'intervista domani (giovedì 5 dicembre).