Gatto si fa il viaggio nel motore di un camion

Il gatto viaggiatore

E' arrivato a Ferrara da Zocca solo un po' sporco d'olio. Le volontarie del gattile: per fortuna è 'coccolone' ed è rimasto fermo, sennò veniva schiacciato

FERRARA. È finita nel modo migliore la storia del gatto ritrovato mercoledì. Il felino si era nascosto nel motore di un camion proveniente da Zocca e a Ferrara l’autista si era accorto della sua presenza. Dopo l’intervento dei vigili del fuoco l'animale è stato affidato alle cure del gattile, dove i volontari di “A coda alta” lo hanno nutrito e ripulito, lanciando l’allarme per ritrovare il proprietario. E attraverso Facebook la vicenda si è conclusa positivamente: «Siamo stati contattati dal proprietario - spiega una delle volontarie del gattile - e nei prossimi giorni dovrebbe venire a prenderlo. Il gatto sta bene, è soltanto un po’ sporco di olio».

E anche psicologicamente l’animale per ora non sembra risentire molto del trauma: «Per fortuna è un gatto molto tranquillo, un “coccolone”. Fosse stato un gatto vivace subito dopo la partenza del camion avrebbe iniziato a muoversi, finendo per farsi male rimanendo schiacciato. Invece è rimasto fermo. E anche al suo arrivo a Ferrara, se fosse scappato non avrebbe mai potuto ritrovare la strada di casa. Invece ha lasciato che i pompieri lo prendessero e lo portassero da noi. A vederlo così, sembra che il viaggio non lo abbia scosso più di tanto».