«No alla Cispadana ad Alberone»

Il sindaco Lodi incontra il presidente dell’Arc: la Regione conferma l’appoggio contro quella variante

CENTO. «Mettendo a disposizione di elaborati e relazioni, Autostrada Regionale Cispadana ha ribadito di comprende la posizione del Comune di Cento. Dalla Regione poi, l'ennesima conferma dell'appoggio all’amministrazione centese nell'opporsi in ogni modo alla variante “Alberone” della Cispadana».

È il bilancio dei confronti svolti negli ultimi giorni dal sindaco Piero Lodi, che sulla questione del tracciato della Cispadana si è recato in Regione e ha incontrato martedì Graziano Patuzzi, il presidente di Autostrada Regionale Cispadana (società di progetto).

In merito all’incontro con il presidente della società Arc, il sindaco spiega di aver «consegnato nelle mani di Patuzzi, l’ordine del giorno che è stato approvato dal consiglio comunale di Cento. Inoltre ho preannunciato alla società l’intenzione dell’amministrazione di Cento di opporsi in ogni modo possibile alla variante del tracciato che impatterebbe in modo inaccettabile l’abitato di Alberone».

Al numero uno della società che realizzerà l’autostrada regionale, Lodi ha anche anticipato «l’imminente ricorso al Tar contro il vincolo, confrontandosi sulle prospettive e sui prossimi adempimenti futuri. Patuzzi, dal canto suo - ha riferito il sindaco centese -ha rimarcato come la società che presiede, comprende le posizioni del Comune di Cento e ha ribadito come Arc sia un mero strumento tecnico». Con Patuzzi, costanti aggiornamenti, anche se «la società Arc, non ha alcun ruolo decisionale nell’iter autorizzativo».

Poi l'incontro, nei giorni scorsi in Regione: «Qui – spiega Lodi - ho ricevuto ancora una volta conferma dell’appoggio della Regione Emilia Romagna su quanto sosteniamo. In settimana incontrerò nuovamente l’assessore regionale Donini per concordare con lui i prossimi passaggi. Consegnerò a lui, anche formalmente copia della relazione già inviata all’Ufficio Legislativo del Mibac, perché le argomentazioni in essa contenute».

Intanto non solo il territorio centese è interessato dall’argomento Cispadana: domani sera a Sant’Agostino il consiglio comunale discuterà un ordine del giorno del gruppo Valore e Rispetto che chiede un ulteriore allontanamento della futura autostrada regionale dall’abitato di San Carlo.

Beatrice Barberini

La guida allo shopping del Gruppo Gedi