I ladri-vandali rubano e spaccano tutto all’Asl in via Cassoli

L’allarme è scattato poco prima delle 23 di venerdì, nella sede dell’Asl di via Cassoli quando sul posto si sono portate due pattuglie dei carabinieri e altrettante delle Guardie giurate. Dei ladri,...

L’allarme è scattato poco prima delle 23 di venerdì, nella sede dell’Asl di via Cassoli quando sul posto si sono portate due pattuglie dei carabinieri e altrettante delle Guardie giurate. Dei ladri, nulla, già scappati dopo aver spaccato tutto - per entrare- e rubato ciò che hanno trovato negli uffici amministrativi e i laboratori rimasti nel palazzo assieme a poche altre attività e servizi. Si temeva, però, in un primo momento che il colpo fosse stato messo a segno prendendo di mira lo sportello bancomat interno dove è possibile pagare i ticket. Non si trattava di questo, ma ugualmente i danni per il raid dei ladri nel palazzo sono ingenti, anche se all’interno molti dei servizi da tempo sono stati trasferiti nella Cittadella della salute nel vecchio Sant’Anna.

I ladri, dalla prima ricostruzione, sono entrati all’interno

dopo aver forzato una finestra al pian terreno dello stabile. Una volta dentro hanno spaccato quello che trovavano, danneggiando soprattutto

porte ed arredamenti. Dai primi accertamenti sarebbe anche stato rubato del materiale, diversi computer, da un primo bilancio che è ancora da conteggiare poichè non è stato possibile verificare con gli addetti dell’azienda sanitaria gli eventuali oggetti mancanti.

I militari, intervenuti sul posto, hanno provveduto ad effettuare i rilievi del caso ed

avviare immediate indagini alla ricerca degli autori del reato. Ricordiamo che anche la zona attorno agli uffici Asl di via Cassoli, da tempo è diventata un punto di ritrovo di spacciatori che si radunano davanti e dietro il parco Giordano Bruno.(d.p.)