I cinesi confessano, pagavano per gli atti falsi

Sarà scontro all’udienza tra accusa e difese. Le prove nelle intercettazioni e nei computer