Arriva il Bicigrill Nuovo servizio per il cicloturista

RO. Domani alle ore 18, sarà inaugurato il Bicigrill Il Mulino, all'area golenale “il mulino del Po” di Ro, alla presenza del sindaco di Ro, Antonio Giannini. Nell'occasione sarà presentato il bando...

RO. Domani alle ore 18, sarà inaugurato il Bicigrill Il Mulino, all'area golenale “il mulino del Po” di Ro, alla presenza del sindaco di Ro, Antonio Giannini. Nell'occasione sarà presentato il bando regionale “i giovani per il territorio”, che Witoor (l'associazione che gestirà il bicigrill) si è aggiudicato. «Una proposta importante- ha sottolineato il primo cittadino roese- per il territorio e per i cicloturisti, con servizi importanti, che sarà curato da Witoor, che con questa proposta ha ottenuto un contributo regionale (cui poi anche il comune ha contribuito, ndr) con il bando Giovani per il Territorio. Un punto di servizio e di ristoro tra le bellezze e le opportunità del territorio». Il bicigrill fornirà prima di tutto l'accoglienza ai turisti, anche in inglese per i turisti stranieri, e la massima accessib9ilità anche ai disabili. E poi servizi igienici, docce, possibilità di ristoro e persino di riparazioni ai mezzi, con una convenzione con un artigiano di Copparo, servizio transfert, noleggio di biciclette. In una parole, un ventaglio di servizi a cui va aggiunta anche la scelta di arrivare alla comunicazione puntuale e precisa (c'è un sito internet in arrivo). Soprattutto, al di là della chiusura di questa stagione, che arriverà probabilmente fino ad ottobre, si punta anche a servizi on demand, ottenibili tramite prenotazione. In pratica, il turista dovrà solo contattare tramite mail, durante l'inverno, il servizio di cui ha necessità (per esempio, la comitiva che arriva in barca e vuole visitare in bici il territorio). «Crediamo che la promozione , la comunicazione, la possibilità di interagire siano fondamentali per lo sviluppo e la promozione del territorio. Per metà circa della ciclabile che attraversa il comune, da Ruina a Ro, la Destra po corrisponde con la VenTo, il nuovo percorso ciclabile che collega Venezia a Torino, che proprio a Ro lascia la destra Po per passare alla Sinistra Po: che ci sia un servizio di questo tipo, potenzialmente importantissimo proprio in quel punto non può che avere sviluppi interessanti e soprattutto sostenibili» .

Alessandro Bassi