«Ma il centro di Pma avrà costi esorbitanti»

Partita la campagna regionale per la procreazione medicalmente assistita Al momento sembrano non esserci donatori sufficienti per poter partire